Teramo. CGIL-FP: richiesta riapertura immediata servizio osservazione breve intensiva (OBI) del pronto Soccorso (PS) del Presidio ospedaliero di Teramo.

20 giugno 2014 22:140 commentiViews: 19

Teramo li 20/06/2014

 

All.mo Prefetto

Città di Teramo

 

E p.c.            Al Presidente

Regione Abruzzo

 

Al Direttore Generale

Al Direttore Sanitario

ASL di Teramo

 

Agli organi di stampa

 

 

Oggetto: richiesta riapertura immediata servizio osservazione breve intensiva (OBI) del pronto

Soccorso (PS) del Presidio ospedaliero di Teramo.

 

 

Ill.mo Prefetto,

nonostante l’allarme lanciato dalla scrivente Organizzazione Sindacale nei giorni scorsi, la ASL di Teramo ha disposto la chiusura del servizio di OBI del P.S. del presidio di Teramo, unico in tutta l’azienda.

 

Infatti, già dal 16 giugno u.s. non funziona.

 

Appare superfluo sottolineare quale gravissimo danno rappresenti la chiusura del servizio per la popolazione tutta.

 

Qui non si va solo incontro a disfunzioni e conseguenti disagi ma a veri e propri rischi per la salute dei cittadini considerato anche il fatto che la stagione estiva vede triplicato, ogni anno, il numero delle persone che si rivolge al P.S. e che con l’OBI viene anche filtrato evitando inappropriati  costosi e dannosi ricoveri.

 

Per queste ragioni, si chiede da far riaprire immediatamente l’OBI per ripristinare il normale funzionamento del P.S. onde evitare eventuali conseguenze derivanti dal reato di interruzione di pubblico servizio.

 

Nella speranza che l ‘appello sia accolto con celerità per il bene dei cittadini, si inviano distinti saluti.

FP CGIL TERAMO

Amedeo Marcattili

Annunzio Algenj

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi