“Rete donna 2.0” Chris Jarrett, Sarah Jane Morris e Fabrizio Bosso in Abruzzo per un progetto di solidarietà.

5 maggio 2014 23:240 commentiViews: 30

 

Pescara, lunedì 5 maggio 2014 – Sono Ortona, Pescara e Chieti i luoghi scelti per “Rete donna 2.0”, la manifestazione che per il suo esordio abruzzese propone tre grandi nomi internazionali del jazz a sostegno del mondo femminile. Dal 9 maggio al 19 giugno 2014 tre grandi concerti sposano la solidarietà in rete, proposta da una serie di partner tra cui il format musicale e d’arte Free Music Experience, Obiettivo Famiglia Federcasalinghe Chieti e la Commissione Pari Opportunità Abruzzo.

 

La manifestazione è stata presentata in conferenza stampa stamattina a Pescara, alla presenza di Joanna Miro, fondatrice e ideatrice di Free Music Experience; di Sandra Pantalone, presidente Obiettivo Famiglia Federcasalinghe Chieti, dell’assessore comunale alle politiche dell’accoglienza Maria Grazia Palusci, del presidente Confcommercio Chieti Marisa Tiberio, del presidente e della vicepresidente del Consiglio Pari Opportunità della Regione Abruzzo Gemma Andreini e Rosaria Nelli e del rappresentante di Confartigianato Abruzzo Mario Olivieri.

 

Chris Jarrett salirà sul palco del Teatro Tosti di Ortona la sera di venerdì 9 maggio; la madrina della manifestazione, Sarah Jane Morris, suonerà al Parco dei Gesuiti di Pescara il 29 maggio; e Fabrizio Bosso si esibirà a Chieti il 19 giugno. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21; l’ingresso sarà ad offerta, suggerita di 10 euro. Parte del denaro ricavato dalle serate andrà a progetti a sostegno del mondo infantile e femminile come il Consultorio AGE e il Centro Antiviolenza Donn’è di Ortona, la casa d’accoglienza “Mamma Emilia” del Centro Aiuto alla Vita (CAV) a Pescara e la casa famiglia di Chieti “La casa di Francesco”.

 

«La serie di eventi di sostegno sociale “Rete donna 2.0” – spiega Joanna Miro – è pensata per sensibilizzare il pubblico a determinate problematiche, utilizzando linguaggi ogni volta diversi, dalla musica allo spettacolo nelle sue accezioni più varie. In Abruzzo iniziamo con il jazz, perché è il genere musicale che più mi è vicino e perché è un vero e proprio inno alla vita e alla sua versatilità. Solo il lavoro solido di una rete ampia può permettere di raggiungere obiettivi ambiziosi come quello di sostenere, fattivamente e con azione durevole nel tempo, le donne in difficoltà, in supporto alle organizzazioni preposte».

 

“Rete donna 2.0” gode anche del patrocinio del Consiglio per le Pari Opportunità della Regione Abruzzo e dei Comuni di Pescara (assessorato alle Politiche dell’accoglienza), di Chieti (assessorato alle Pari Opportunità) e di Ortona (assessorato alle manifestazioni ed eventi). A sostegno della manifestazione di maggio e giugno si sono stretti numerosi partner, come Free Music Experience, Federcasalinghe Chieti-Pescara, la Commissione per le Pari Opportunità Abruzzo, i Cif (Comitato Imprenditoria Femminile) di Pescara e Chieti, Confcommercio Chieti, Confesercenti Chieti, Confartigianato Abruzzo, Cna Abruzzo.

 

Il calendario di “Rete donna 2.0” nel dettaglio:

 

–          Venerdì 9 maggio alle ore 21Chris Jarrett salirà sul palco del Teatro Tosti di Ortona insieme al violinista molisano Luca Ciarla. Parte del ricavato della serata sarà devoluto al Consultorio AGE e al Centro Antiviolenza Donn’è di Ortona, nato per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza di genere.

Chris Jarrett è pianista e compositore. È nato nel 1956 negli Stati Uniti e vive in Germania dal 1985. Cresciuto in una famiglia di musicisti (suo fratello maggiore è Keith Jarrett), ha sviluppato uno stile unico utilizzando le strutture della musica classica e la libertà dell’improvvisazione jazz. Lo spettro del suo modo di esprimersi musicalmente è molto ampio: selvaggio, ritmico, ironico, epico, melanconico, bizzarro, mistico e variopinto.

Luca Ciarla è nato a Termoli e ha iniziato a studiare violino all’età di 8 anni; a 12 entra in conservatorio nel giro di pochi anni ha cominciato ad esplorare il jazz e l’improvvisazione. Dopo aver approfondito lo studio del jazz negli Stati Uniti con David Baker e insegnato violino e improvvisazione, nel 2001 ha fondato a Hong Kong la casa di produzione discografica Violipiano Music.

–          Giovedì 29 maggioSarah Jane Morris, madrina di “Rete donna 2.0”, proporrà al Parco dei Gesuiti di Pescara un’esibizione musicale in duo con il chitarrista Antonio Forcione.Sarah Jane Morris è una cantante e autrice britannica di musica jazz, rock e R&B. In Italia è conosciuta per essere stata più volte ospite del Festival di Sanremo, dove ha affiancato Riccardo Fogli, Riccardo Cocciante, Simona Bencini e Noemi. Il suo ultimo album è “Cello Songs”, del 2012, un album raffinato in cui canta in un’orchestra di soli violoncelli.

–          Giovedì 19 giugno Fabrizio Bosso concluderà “Rete donna 2.0” a Chieti come special guest del Daniele Cordisco trio: Daniele Cordisco (chitarra), Dario Rosciglione (basso) e Giovanni Campanella (percussioni) presenteranno il cd “This could be the star”.

Il Daniele Cordisco trio si è formato nel 2008 ed è caratterizzato da una forte componente di swing, il cui obiettivo è quello di mantenere un legame stilistico con la tradizione nonostante non manchino, nel repertorio, diverse composizioni di influenza funk e bossa nova.

Fabrizio Bosso ha iniziato a suonare la tromba a cinque anni: a 15 era già diplomato al conservatorio G. Verdi di Torino. Il successo decretato nel 2007 e nel 2008 da “You’ve changed” e “Sol!” (Blue Note/EMI Italia) ha dato il via alla sua consacrazione come uno dei più grandi musicisti italiani.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi