Consegna del “Premio Speciale Istituto G. Caporale” al Liceo Saffo di Roseto degli Abruzzi

3 Dicembre 2013 20:390 commentiViews: 18

Consegna del “Premio Speciale Istituto G. Caporale”

al Liceo Saffo di Roseto degli Abruzzi

Mercoledì 4 dicembre 2013, alle ore 9:30, i rappresentanti dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise consegneranno al preside del Liceo Linguistico Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE) i 700,00 euro assegnati, a titolo di rimborso spese, al 1° classificato del IV “Premio Speciale Istituto G. Caporale” per un filmato sul rapporto uomo-animale.

L’edizione 2013 del Premio è stata vinta da “Uno spazio per la natura” (visibile sul sito www.izs.it), un video didattico-documentaristico della durata di 11:45 min., realizzato dagli studenti del Liceo “Saffo”, sull’area costiera abruzzese del Borsacchio, riserva naturale dal 2005.

La Giuria del Premio composta dall’autore della fotografia cinematografica, Giuseppe Venditti, dalla fotografa di scena, Flaviana Martino, e dal veterinario dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise, Nicola Ferri, ha votato all’unanimità il video anche per il suo valore didattico: “Grazie alla felice scelta di sfruttare la luce naturale, al buon gusto nelle inquadrature, alla chiarezza ed efficacia del messaggio, il documentario risulta immediato ed emozionante senza tralasciare la valenza didattica alla base dell’opera.

“Uno spazio per la natura” è incentrato infatti sul Fratino, il piccolo uccello cosmopolita che vive e nidifica sulle nostre spiagge e che con la sua presenza indica il buon stato di salute dell’ecosistema costiero.

L’assegno di 700,00 euro verrà consegnato al preside Viriol D’Ambrosio e alla professoressa Giorgia Settepanelli dal dirigente veterinario dell’IZSAM Nicola Ferri e dal responsabile della Comunicazione Istituzionale dell’IZSAM Giulio D’Agostino.

Il “Premio Speciale Istituto G. Caporale” è stato bandito nel 2010 all’interno del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” per diffondere attraverso il mezzo cinematografico la sensibilità e la conoscenza nei confronti del benessere degli animali. Ogni anno il Premio viene assegnato al miglior filmato sul rapporto uomo-animale con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, soprattutto gli studenti, sugli effetti della complessa interazione tra persone e animali negli ambienti di vita contemporanei.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi