Abruzzo

L’Aquila. Coldiretti: SCANDALOSO RIBALTONE AL CONSORZIO DI BONIFICA INTERNO MORTIFICATO IL VOLERE DEI CONSORZIATI

SCANDALOSO RIBALTONE AL CONSORZIO DI BONIFICA INTERNO

MORTIFICATO IL VOLERE DEI CONSORZIATI

Grande sconcerto per quanto accaduto al Consorzio di Bonifica Interno, con sede a Pratola Peligna, dove si è consumato un atto di vero e proprio trasformismo politico a danno della base associativa. Il presidente di espressione Coldiretti Marco Iacobucci, nonostante avesse già presentato le proprie dimissioni per favorire un sereno confronto e la ricerca di una soluzione condivisa, è stato sfiduciato dal Consiglio direttivo e al suo posto è stato nominato un nuovo presidente, espressione di una lista diversa da quella eletta dall’assemblea dei soci con regolari elezioni. Un vero e proprio ribaltone che, frutto di cambi di casacche e di condizionamenti politici perfezionati in ambiti e luoghi diversi e lontani dalle sedi preposte, lede di fatto il sacrosanto diritto dell’assemblea dei consorziati di indicare chi deve curare gli interessi del mondo dell’agricoltura gestendo e amministrando al meglio l’ente consortile. <<Il Consorzio di Bonifica di Pratola Peligna è considerato purtroppo luogo di potere e strumento di spartizione di incarichi che nulla hanno a che fare con le nobili funzioni di questo importante ente che dovrebbe essere esclusivamente al servizio del mondo agricolo>> dice Massimiliano Volpone, direttore provinciale di Coldiretti L’Aquila <<quanto accaduto è inaccettabile perché va assolutamente contro il concetto di collegialità, condizione imprescindibile per l’efficacia e la funzionalità dell’ente. Oggi più che mai siamo a chiedere una ricomposizione degli organi sociali che siano reale espressione del mondo agricolo e non frutto di vergognosi salti della quaglia>>.

Coldiretti L’Aquila Tel. 0862.207586

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.