La Filca Cisl di Chieti si riunisce in consiglio La riunione si terrà venerdì 2 agosto a partire dalle 18

31 Luglio 2013 18:510 commentiViews: 8

La Filca Cisl di Chieti si riunisce in consiglio

La riunione si terrà venerdì 2 agosto a partire dalle 18

E’ stata convocata per venerdì 2 agosto, dalle ore 18:00 in poi, presso il Parc Hotel Villa Immacolata di San Silvestro, la riunione del consiglio generale della Filca-Cisl di Chieti capitanata da Gianfranco Reale.

Nel corso dell’incontro verranno analizzate le iniziative che la categoria intende mettere in campo subito dopo la pausa estiva, per far fronte dell’attuale situazione di crisi in cui si trova il settore delle costruzioni nella provincia di Chieti, aggravata dal  dilagare del lavoro nero che ha raggiunto punte di oltre 60%.

«Già lo scorso aprile  – ha dichiarato il segretario generale, Gianfranco Reale – abbiamo inviato una lettera aperta a tutte le istituzioni, alla quale ha fatto seguito la richiesta di incontro alle amministrazioni comunali, nel mese di giugno,  per evidenziare tutte le problematiche che le imprese edili sono costrette ad affrontare quotidianamente, proponendo al tempo stesso  la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per il miglioramento della qualità delle prestazioni e dei lavori pubblici di competenza delle amministrazioni pubbliche e per il rispetto degli obblighi sociali e delle condizioni di sicurezza da parte delle imprese esecutrici, con il coinvolgimento di tutte le parti sociali del comparto delle costruzioni, gli Ordini professionali, degli Organi di controllo e degli Enti bilaterali (Casse Edili e Scuole Edili) per un reale autocontrollo sociale.

Tutto questo – continua Reale- permetterà di ottenere una maggiore qualità delle opere da realizzare a tutela del patrimonio pubblico gestite dalle Amministrazioni provinciale e comunali, nell’interesse, quindi, di ogni singolo cittadino; vigilare ai fini di un puntuale rispetto dei valori sociali e civili relativi al diritto dei lavoratori del settore, attraverso iniziative tese all’emersione del lavoro irregolare e ad un maggior controllo della sicurezza sui cantieri; tutelare di conseguenza – conclude –  il comportamento virtuoso delle imprese regolari che, offrono maggiori garanzie di qualità del lavoro e di rispetto delle norme poste a tutela dei lavoratori».

Chieti,  31 luglio 2013

L’Ufficio Stampa

FILCA-CISL Chieti

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi