Torino. Un Domino HDH per la Marina Militare

16 novembre 2010 22:330 commentiViews: 13

Un Domino HDH per la Marina Militare

Iveco Irisbus ha consegnato alla Marina Militare un Domino HDH  nell’ambito di una cerimonia, celebrata stamattina a Roma, presso il Motor Village di viale Manzoni, centro polivalente di Fiat Group Automobiles, alla presenza del Sottocapo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Andrea CAMPREGHER, e del Direttore Sales & Marketing Retail Iveco Irisbus, Enrico Vassallo. Alla cerimonia di consegna erano presenti anche i vertici della Solsonica, azienda leader nella produzione del fotovoltaico (fornitrice dell’impianto di produzione di energia fotovoltaica installato sul Domino HDH) ed i vertici della Innocom, azienda che si è occupata dell’allestimento del bus.

del comandante Maugeri della Marina Militare,di…,

Il Domino Hdh, lungo 12,4 m., largo 2,55 m. e alto 3,85 m fa parte della gamma turistica Iveco Irisbus ed è equipaggiato con motore diesel Iveco Cursor 10 Euro 5, con 450 CV e cambio  automatizzato ZF As-Tronic.

Il veicolo è stato completamente personalizzato all’interno e all’esterno per essere utilizzato come “Centro Mobile Informativo” della Marina Militare che lo utilizzerà in un tour di presentazione delle proprie attività al grande pubblico, con una particolare attenzione ai giovani potenzialmente interessati all’arruolamento.

Il Domino Hdh è stato concepito ed allestito per interagire con il pubblico in maniera multimediale: un sistema composto da sette monitor LCD da 42 pollici collocati nella parete sinistra del mezzo consente, grazie alle  cuffie ad infrarossi, a coloro che si posizionano semplicemente davanti a ciascun schermo, di ascoltare l’audio dei singoli video proiettati. I sette monitor possono essere gestiti singolarmente tramite un pc “touch screen” o anche simultaneamente tramite un sistema “watch out” che permette lo scorrimento del video dal primo monitor fino all’ultimo come se si trattasse di un unico grande schermo panoramico.

Il pubblico avrà inoltre a disposizione un pc “touch screen” da 23 pollici per navigare nel sito della Marina Militare ed una postazione dalla caratteristica forma piramidale dove potranno essere visualizzati gli ologrammi della flotta in tre dimensioni.

Il pavimento del veicolo è rivestito con una particolare moquette in feltro blu che, grazie agli inserti di lamine argentate, riproduce l’effetto ottico del mare in movimento. Anche il controsoffitto è rivestito con lo stesso materiale creando così una sensazione di “tunnel d’acqua”, mentre il percorso dei visitatori è indicato tramite una serie di LED blu e di profili illuminati a pavimento.

Lo spazio espositivo interno può essere trasformato in una sala conferenze grazie alle panche a scomparsa richiudibili a libretto e al podio multimediale per la gestione degli schermi LCD, dello schermo con retroproiettore e dei 14 plasma da 10 pollici posti dietro il relatore. In fondo all’autobus è stato realizzato anche un divano angolare per conferenze private.

L’iniziativa rientra nell’ambito della collaborazione tra il Gruppo Fiat e la Marina Militare, iniziata in occasione della presentazione della Fiat Punto Evo svoltasi a bordo della portaerei Cavour.

Torino, 16 novembre 2010

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi