Pineto. Grande successo per la passeggiata in bicicletta sul Vomano

11 novembre 2012 19:490 commentiViews: 9

Grande successo per la passeggiata in bicicletta sul Vomano

Istituzioni, associazioni e cittadini insieme per esplorare il fiume e porre l’attenzione su una grande opportunità di ecoturismo

Grande successo per la passeggiata in bicicletta sul fiume Vomano organizzata dal Comune di Pineto e partita questa mattina, alle ore 9.00, dal lungomare di Scerne di Pineto, dove istituzioni, associazioni e cittadini si sono ritrovati per risalire ed esplorare insieme in mountain bike il fiume in questione.

Oltre agli amministratori della città di Pineto era presente anche la Provincia di Teramo con l’assessore Francesco Marconi, il Comune di Atri, il CONI con il rappresentante Andrea Cesarini, il CICLAT (Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano) con Lucio De Marcellis e il direttore della Riserva Naturale Calanchi di Atri Adriano De Ascentiis. Alla loro guida gli amatori delle bici e della natura, che hanno accompagnato tutti per verificare insieme le sistemazioni necessarie affinché il Vomano diventi un’altra delle piste ciclabili che arricchiscono il nostro territorio.

“Siamo un comprensorio – spiega l’assessore all’Ambiente Nerina Alonzo – con una forte disponibilità di percorsi ciclabili, una rete che ci rende un’eccellenza a livello nazionale. Per questo abbiamo voluto promuovere questa iniziativa che ci consentirà di fare anzitutto il punto della situazione su quanto realizzato finora in proposito e di individuare lo scenario anche futuro di nuovi percorsi”.

“Le piste ciclabili – aggiunge il sindaco di Pineto Luciano Monticelli – sono una risorsa importantissima dal punto di vista turistico, ambientale e sportivo che privilegia la scoperta dei territori con mezzi ecologici. È con questa convinzione che la nostra amministrazione si impegna quotidianamente a favorire le due ruote come modo di spostamento integrato nella vita delle città e come grande opportunità di turismo ecosostenibile”.

Grande apprezzamento è stato espresso dai partecipanti all’iniziativa, che hanno rimarcato le peculiarità di quella che è stata chiamata la “Green Way del Vomano”, un percorso costellato da meravigliose abbazie incastonate in paesaggi incontaminati.

“L’auspicio – conclude la Alonzo – è quello di incontrare quanto prima la Regione Abruzzo e concordare con essa una modalità di gestione differente che includa anche la possibilità di usufruire degli oneri concessori per dare quanto prima il giusto lustro a questa pista ciclabile. Ovviamente speriamo che, dal canto loro, anche gli altri Comuni interessati prendano sempre maggiore coscienza tanto da fare fronte comune per la valorizzazione della Green Way del Vomano”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi