1

Teramo. Campagna di informazione sui vaccini ai bambini, progetto-pilota della Asl

Di Giosia-Sisto

 

E’ stato presentato stamattina un progetto-pilota, uno dei primi del genere in Italia, sulle vaccinazioni pediatriche. Si tratta di una campagna informativa rivolta in primis ai genitori, avranno la possibilità di chiedere delucidazioni ai pediatri della Asl. Già da domani inizierà una serie di collegamenti con gli istituti comprensivi della provincia di Teramo, che hanno dato la propria adesione al progetto, per ora ne sono 14. Il primo sarà l’istituto comprensivo di Civitella-Torricella.

In sostanza un esperto della Asl _  c’è un pool di pediatri formati appositamente e coordinati dal direttore dell’Unità operativa complessa di Pediatria, Antonio Sisto _ andrà nelle scuole e , insieme a un docente o al dirigente scolastico, risponderà ai quesiti che i genitori porranno in collegamento on-line da casa. “E’ un modo per stare vicini ai genitori e ai bambini in un importante momento di scelta. Noi non vogliamo persuadere, ma dare informazioni corrette, dal punto di vista scientifico, in modo da fornire gli strumenti per decidere in tutta serenità”, ha dichiarato il direttore generale della Asl, Maurizio Di Giosia.

Un altro segmento della campagna riguarda i social della Asl (Help Desk Aslteramo su Facebook, Instagram e Youtube) che fungono da ponte fra l’azienda sanitaria e il mondo dei genitori connessi. Saranno pubblicati a giorni brevi filmati in cui gli esperti risponderanno ai quesiti più ricorrenti. A tenere a battesimo questa parte della campagna è uno specialista di primissimo piano a livello nazionale: Alberto Villani, responsabile dell’unità operativa complessa di Pediatria generale e Malattie infettive del Bambin Gesù, che ha rilasciato interviste che saranno pubblicate sui social della Asl. Il professor Villani aprirà la serie di esperti della Asl che in brevi e chiari filmati, parleranno di vaccini.

Ma non finisce qui. Per raggiungere tutta la popolazione, anche quella non connessa sui social o che non ha potuto usufruire del servizio informativo nelle scuole, la Asl affiggerà manifesti esplicativi, con delle Faq di immediata comprensione, in tutti i 47 comuni della provincia di Teramo.

“La nostra campagna, che inizierà domani, proseguirà per tutto il mese di gennaio e anche oltre: la speranza è che costituisca un importante punto di riferimento per la popolazione. Il momento, l’ho già detto e non mi stanco di ripeterlo, è difficile. Siamo in piena quarta ondata e i contagi sono in aumento. L’appello dunque è per tutti alla prudenza e, ovviamente, a vaccinarsi”, ha aggiunto Di Giosia.

A margine della conferenza stampa il direttore generale ha dato alcuni numeri sui contagi. Oggi sono stati 28 i positivi in provincia su 1.260 tamponi effettuati, mentre nell’ultima settimana sono stati 686 su un totale di 10.373 tamponi effettuali. In totale i positivi attualmente  in provincia sono 1.954. Nell’ospedale Covid sono 37 i ricoverati, di cui due in terapia intensiva.