1

ROSETO. SOCIALE: IN ARRIVO IMPORTANTI RISORSE PER IL “DOPO DI NOI”

Mario Nugnes
Sindaco Roseto degli Abruzzi

 

Roseto degli Abruzzi, 02 febbraio 2022 – Il Comune di Roseto degli Abruzzi ha ricevuto dall’Unione dei Comuni “Terre del Sole” un importo pari a 29.700 euro circa per il progetto “Dopo di Noi”. Si tratta della prima tranche, pari al 50%, di un finanziamento complessivo di 59.400 euro circa, erogato nel 2020 dalla Regione Abruzzo attraverso le risorse assegnate per interventi di cui alla L. 22/06/2016 n. 112 e al DM 23/11/2016 “Fondo per il Dopo di noi” tramite l’Unione.

 

Questi importanti fondi, che erano bloccati in Unione dei Comuni da un anno e mezzo e che siamo riusciti a sbloccare grazie all’intervento dell’Assessore Luciani e dei nostri uffici del sociale, serviranno per l’adeguamento di immobili da destinare a soluzioni alloggiative di tipo familiare per persone con disabilità grave prive di sostegno familiare” spiega il Sindaco Mario Nugnes. “Si tratta di un risultato importante che ci permetterà di dare una risposta concreta su di un tema sociale tanto delicato, quanto importante, quello legato al “dopo di noi”, ovvero al periodo di vita delle persone con disabilità severa successivo alla scomparsa dei genitori o familiari più prossimi”.

 

Queste risorse verranno impiegate per rimettere a posto la struttura della Casa Rosa di Roseto, uno spazio importante ed attiguo al Centro Diurno per i disabili e che, a nostro avviso, potrebbe essere ottimale per ospitare persone con disabilità gravi e gravissime che non hanno più il sostengo dei loro familiari” dichiara l’Assessore al Sociale, Francesco Luciani. “Questo è un tema a cui teniamo molto e che rientra, a pieno titolo, in quel concetto di Roseto Città Sostenibile e Inclusiva di cui abbiamo a lungo parlato in campagna elettorale. La nostra città dovrà essere capofila nella realizzazione di progetti simili nel campo del sociale e infatti, di concerto con l’Unione dei Comuni “Terre del Sole” e delle cooperative sociali che operano sul territorio cercheremo di ottenere ulteriori finanziamenti con l’obiettivo di ampliare e migliorare questa tipologia di servizio”.

 

Si tratta di una splendida notizia che ci permetterà di dare una risposta concreta a tanti genitori che, purtroppo, sono alle prese con disabilità gravi e gravissime e vivono l’ansia del futuro, a volte nebuloso, che attende i figli dopo la loro morte” sottolinea il Consigliere con delega in materia di misure a sostegno dei diversamente abili Simona Di Felice. “Roseto, anche con queste iniziative, si conferma città solidale e attenta ai bisogni delle fasce più fragili”.