1

AFGHANISTAN:DI STANISLAO(IDV),ELEZIONI PER LA FINE DELLA GUERRA O PER UNA GUERRA SENZA FINE?

Roma, 20 Settembre 2010

AFGHANISTAN:DI STANISLAO(IDV),ELEZIONI PER LA FINE DELLA GUERRA O PER UNA GUERRA SENZA FINE?

“Pur in questo momento di cordoglio per la perdita del nostro valoroso tenente Alessandro Romani è necessario riflettere su quanto accaduto. Queste elezioni come immaginavo sono un film già visto che fa prefigurare un disimpegno delle nostre forze armate Isaf che è di la da venire.” Ad affermarlo è l’On. Augusto Di Stanislao, capogruppo IdV in Commissione Difesa. “ Se si pensava che la responsabilizzazione diretta di Karzai o chi per esso passasse attraverso queste elezioni ci si è sbagliati di grosso. Si è di fronte ad una inadeguatezza strutturale in termini politici, istituzionali e culturali con i contendenti in campo assolutamente non all’altezza del ruolo che le forze ISAF vogliono affidare loro e che la comunità afghana si aspetta. Corruzione, clientelismo, sottomissione della politica a quasi tutti i livelli alla criminalità e ai signori della guerra evidenziano certamente un quadro ancor più inquietante che deve indurre le forze Isaf e i Governi che a Gennaio hanno preso decisioni a Londra a riflettere e a ripensare profondamente strategie ed iniziative da adottare d’ora in poi. Al Governo italiano – conclude Di Stanislao – si chiede di riferire in Aula su tempi, modi ed opportunità del nostro ulteriore coinvolgimento in relazione anche e soprattutto alla dichiarazioni del Generale Petreus che smentisce categoricamente qualsiasi seppur ipotizzabile exit strategy.”