1

Terremoto. Tutte le scuole di ogni ordine e grado, ivi compreso gli asili nido, dei Comuni di : Ancarano, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Nereto, Sant’Egidio alla Vibrata, Sant’Omero, Torano Nuovo e Tortoreto, rimarranno chiuse.

Unione di Comuni
Città – Territorio Val Vibrata
64015 Nereto (TE)

scuolabus
scuolabus

I sindaci dell’Unione dei Comuni Val Vibrata, riunitisi presso la sede dell’Ente alle ore 16,30 del 27 Ottobre 2016,
• Effettuati i necessari sopraluoghi negli edifici scolastici di competenza e che gli stessi non hanno evidenziato danni alle strutture;
• Considerato il rischio rappresentato dal perdurare, anche nella giornata odierna, dell’insistente sciame sismico e la prossimita’ temporale rispetto all’evento apicale registratosi nella giornata del 26 Ottobre 2016;
• Sentito il Presidente della Provincia di Teramo, per i plessi scolastici di competenza,
Comunicano
La chiusura nelle giornate di venerdi 28 e sabato 29 Ottobre 2016

di tutte le scuole di ogni ordine e grado, ivi compreso gli asili nido, dei Comuni di : Ancarano, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Nereto, Sant’Egidio alla Vibrata, Sant’Omero, Torano Nuovo, Tortoreto.

F.to
Pietrangelo Panichi Sindaco di Ancarano;
Cristina Di Pietro Sindaco di Civitella del Tronto;
Leandro Pollastrelli Sindaco di Colonnella;
Franco Carletta Sindaco di Controguerra;
Umberto D’Annnuntiis Sindaco di Corropoli;
Giuliano di Flavio Sindaco di Nereto;
Rando Angelini Sindaco di Sant’Egidio alla Vibrata;
Andrea Luzii Sindaco di Sant’Omero;
Alessandro Di Giacinto Sindaco di Torano Nuovo;
Francesco Tarricone Commissario Straordinario Comune di Tortoreto.




Teramo. Poste Italiane: nel 2014, primi posti assoluti per Teramo Centro, Sant’Onofrio e Controguerra.

UFFICI POSTALI TERAMANI PROTAGONISTI
NEL MEETING DI POSTE ITALIANE

 

 Riconoscimenti anche per Bellante Stazione e Sant’Egidio alla Vibrata

 

 

TERAMO_meeting

 

Teramo, 8 ottobre 2014 – Uffici postali del teramano protagonisti a Roma, durante l’annuale meeting organizzato da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti. Nel corso dell’incontro che si è svolto presso l’Auditorium del Massimo, sono stati premiati gli uffici dell’Area Territoriale Centro (Lazio, Abruzzo e Sardegna) che nel corso del dell’anno hanno raggiunto risultati di eccellenza.

 

In particolare, gli uffici postali di Teramo Centro (via Giacomo Paladini), Sant’Onofrio e Controguerra hanno conquistato il primo posto sulla raccolta netta totale (conti correnti, libretti, buoni fruttiferi, obbligazioni, fondi, PosteVita), ciascuno nella propria categoria individuata sulla base del traffico di clientela.

 

Oltre a tre primati assoluti, gli uffici postali della provincia di Teramo hanno ottenuto altri cinque riconoscimenti: nella categoria dedicata agli uffici “periferici”, ancora tre secondi posti per Sant’Onofrio (su investimenti, conto correnti e prodotti assicurativi PosteVita), e due terzi posti per l’ufficio di Bellante Stazione (sui volumi di posta “tracciata” lavorata) e per l’ufficio di Sant’Egidio alla Vibrata, sulla qualità dei servizi e dei prodotti per le imprese.

 

A margine dell’incontro la dott.ssa Angela Zappacosta, direttrice provinciale di Poste Italiane, ha espresso la propria soddisfazione: «Desidero congratularmi personalmente con il personale per i brillanti risultati ottenuti: nonostante clima di incertezza economica generale, sapere che i teramani affidano a noi i loro risparmi ci gratifica ed è una ulteriore conferma del ruolo fondamentale che Poste Italiane riveste sul territorio».

 

Oltre al responsabile dell’Area Territoriale Centro Gino Frastalli, che ha condotto il Meeting, hanno partecipato all’incontro numerosi dirigenti nazionali di Poste Italiane, i responsabili delle 17 filiali provinciali delle tre regioni e più di quattrocento direttori degli uffici postali più rappresentativi tra i circa 1.800 dell’intera Area Centro.