1

PRONTI PER IL CIAK, TONY PAGANELLI INIZIERA’ LE RIPRESE DELLA MINISERIE “ LA PIETRA DELLA VEGGENZA”, LE SCENE VERRANNO GIRATE IN ABRUZZO NELLE CITTA’ DI LANCIANO, FOSSACESIA E VASTO.

Lanciano, tutto pronto per il nuovo grande progetto che vede in prima linea Tony
Paganelli, regista e sceneggiatore che vive e lavora a Roma e si sposterà in Abruzzo
per l’inizio delle riprese di una miniserie. Infatti, dal 26 agosto al 10 settembre, in
collaborazione con la AssoE20 Produzioni di Lanciano, con la quale Paganelli già
condivide un corso biennale di cinematografia, prenderà il via la lavorazione di una
miniserie in 4 puntate dal titolo “La Pietra della Veggenza”.
Le scene si gireranno fra i comuni di Lanciano, Fossacesia e il parco naturale di
Punta Aderici a Vasto, oltre che tra castelli medioevali siti in varie regioni d’Italia.
La serie ideata, scritta e diretta da Tony Paganelli, si avvale di un cast di
professionisti, come Antonella Ponziani, Gianluca Magni, Rigelsa Cybi, Gianni
Franco, Germano Di Renzo, Adalgisa Ranucci, David Montesi, Valentina
Mauro, Armando Ceccon, Fabio Farronato, Roberto Siepi e tanti altri.
La storia ruota attorno alla ricerca di un manufatto storico di grande valore e
potere “La Pietra della Veggenza” appartenuto all’ultimo Gran Sacerdote dei
cavalieri templari che verrà alla luce dopo secoli d’oblio e che scatenerà il desiderio
di possesso da parte di molti. Per il ritrovamento del manufatto, con intrecci tra
passato e presente, la storia si fa ricca di colpi di scena tra duelli, tradimenti, sete di
potere e di vendetta, omicidi, seduzioni e passioni. La parola d’ordine: MISTERO !.
La produzione è curata da AssoE20 Produzioni di Lanciano, che ha voluto
fortemente sposare il progetto cinematografico con Tony Paganelli e già dal mese di
settembre ripartirà con il Corso di Cinematografia a Lanciano, con grande
soddisfazione di Valerio Memmo, Camillo Del Romano, Francesco Rosato e Laika
D’Agostino componenti dell’AssoE20 per aver creduto e realizzato una nuova realtà
nella zona frentana.
Per info e iscrizioni al corso Tel. 389 4945389 – 335.5701453 – www.assoe20.it .-




“AnnunziArte” rassegna artistica al Parco dell’Annunziata, da venerdì 19 agosto a domenica 21 agosto

 

GIULIANOVA – Si chiamerà “AnnunziArte” la rassegna artistica che si svolgerà al Parco dell’Annunziata da venerdì 19 a domenica 21 agosto.

L’inaugurazione dell’evento ci sarà venerdì alle ore 18, in caso di maltempo sarà rimandata al giorno seguente sempre alla stessa ora.

Le esposizioni di artisti locali si svolgeranno il pomeriggio all’interno del parco.

Gli artisti che parteciperanno saranno:

  • Roberto Di Giammatteo, scultore del legno che ha già realizzato nel parco un airone e una farfalla in legno;
  • Biagio Di Carlo, architetto ed artista del bambù che ha realizzato la cupola in bambù presente nel parco;
  • Vincenzo Iacovoni, noto fotografo naturalista specializzato nel bidwatching;
  • Ivo Pandoli, noto fotografo macro di farfalle;
  • Luciano Secone, compianto architetto ed artista contemporaneo giuliese noto per aver ideato la Salita Montegrappa.

Inoltre, venerdì 9 settembre, sempre al Parco dell’Annunziata ci sarà un favoloso spettacolo di musica e cabaret con la Microband, duo comico musicale conosciuto in tutta Europa e ospite della serata Marcella Di Pasquale finalista a The Voice Senior.

Il Comitato ringrazia per l’organizzazione dell’evento il Comune, Alessandro Mucciconi e la sua ditta Alex Costruzioni.




L’Aquila. Salvatore Santangelo presenta il volume “Fronte dell’Est” giovedì 18 agosto, ore 18,30 nella storica libreria “Colacchi”

Giovedì – alle ore 18e30 – a LAquila (presso la storica libreria Colacchi) si terrà una conversazione tra il Caporedattore Esteri del Tg2 – Luca Salerno – e Salvatore Santangelo, l’autore del volume Fronte dell’Est (Castelvecchi).

Alla fine degli anni Trenta, su un periodico statunitense, apparve una carta geografica con la domanda: «In Ucraina la prossima guerra in Europa?». Lo stesso interrogativo torna a sfidarci quasi un secolo dopo: il conflitto voluto da Vladimir Putin sta infatti ridefinendo la cornice strategica dell’Europa centro-orientale, evocando una dinamica che fatalmente avevamo già conosciuto nel XX secolo e che porta in prima linea non solo Kiev e Mosca, ma anche gli Usa e i Paesi del Vecchio Continente. Questa crisi impatta sulla geopolitica europea e, nello specifico, su quella di una nazione cruciale come la Germania, che a oggi si sta facendo carico di gran parte dei costi della pace futura, sia energetici che militari. Se la Storia e la Geografia ci aiutano a ricordare chi siamo, è la storia contemporanea a impedirci nel modo più tragico di dimenticarlo.



L’Aquila. Presentazione della IV edizione di “Porta Branconia”

Domani, 18 agosto 2022 – alle ore 10:00 – presso la Sala Rivera di Palazzo Fibioni (a L’Aquila) ci sarà la  presentazione alla stampa del programma musicale e letterario della IV edizione di “Porta Branconia”, manifestazione che si terrà dal 19 al 29 agosto nell’ambito degli eventi della Perdonanza Celestiniana.




Moscufo si scatena in pista sotto le stelle con il Dj Luca Di Carlo

E’ prevista una serata in musica a Moscufo per l’ultimo appuntamento della rassegna ‘estiva’ de “I colori del borgo” promossa dalla Cultour Moscufo: nel borgo vestino venerdì 19 agosto a partire dalle ore 21:45 in Piazza Garibaldi (Moscufo), a mixare i successi sarà il noto Dj Luca Di Carlo, idolo di generazioni.

Dopo il successo de i Poi ve li dico in “Fuori in 60 secondi” (Uao Spettacoli), il boom di presenze in occasione dell’esibizione de La band “Regina – The real Queen experience”, la magia del family show Hotel Tordò (TSA Abruzzo) e Circo Bipolar dei Cafè Rouge la rassegna estiva proposta dall’associazione guidata dal Presidente Domenico Ferri, conclude per il mese di agosto con il fascino e la vitalità degli anni ‘80/‘90.

Sono queste infatti le note che animeranno il cuore di Moscufo (Pe) dove l’intenzione è proprio quella di regalare allegria con pezzi indimenticabili che ancora oggi fanno emozionare e ballare un pubblico di più generazioni.

L’ingresso è libero e ci saranno punti ristoro e spazio cocktail. Per info e prenotazioni i numeri sono 324.8975332 (Raffaella) e 328.7224764 (Corrado).

La rassegna gode dei patrocini del Comune di Moscufo e Regione Abruzzo.




Atri. Concerto per la pace tra i popoli al Festival Duchi d’Acquaviva

******

ATRI. Prosegue con grande successo il 23° Festival Internazionale “Duchi d’Acquaviva” di Atri organizzato dall’Associazione “Amici della Musica 2000” con la direzione artistica di Algino Battistini e il patrocinio del Comune di Atri. Dopo lo strepitoso concerto “Il gatto e la volpe” del 16 agosto 2022 del duo Gabriele Mirabassi (clarinetto) e Simone Zanchini (fisarmonica), domani (18 agosto) al Teatro Comunale alle ore 21,15 si terrà il Concerto per la pace tra i popoli; gli interpreti saranno Claude Delangle al sassofono, Odile Catelin-Delangle al pianoforte, l’ucraino Oleksandr Semchuk e la russa Ksenia Milas, al violino. Il 19 agosto ci sarà il Concerto Omaggio a Cesar Franck nel 200° anniversario della nascita, con i Maestri e Giovani Talenti delle Master Class del Festival.

Il 20 agosto è in programma il Concerto “Bravo Bravissimo!” con il patrocinio dell’UNICEF, nel quale si esibiranno i Giovanissimi Talenti del Festival (under 13). Il 21 agosto si terrà il recital del pianista Pasquale Iannone ne “Il Pianismo virtuoso” con pagine di Liszt Rachmaninov. Il Festival continuerà fino al 2 settembre, e si caratterizza da 34 concerti in totale che stanno coinvolgendo 300 artisti provenienti da tutto il mondo. Contestualmente questa settimana si stanno svolgendo le Master Class di clarinetto del M° Gabriele Mirabassi, di sassofono del M° Claude Delangle, di pianoforte del M° Odile Catelin-Delangle, di violino dei Maestri Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas, di viola e violino dei Maestri Antonello e Stefano Farulli e di violoncello del M° Luca Simoncini.




La Cassa di Risparmio di Fermo approva la semestrale

 

 

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Fermo ha approvato i risultati del primo semestre 2022.Un bilancio positivo da cui risulta che la Banca continua ad essere ben patrimonializzata, solida ed affidabile, con l’operatività in aumento.

I principali obiettivi del Piano industriale 2022-2024 sono stati anticipati ed alcuni già raggiunti.

 

Gliimpieghi lordi alla clientela a giugno 2022 si attestano a 1.230 milioni di euro, con un incremento del 4% anno su anno.La raccolta complessiva raggiunge 3.418 milioni di euro,con una crescita di 146 milioni rispetto al 30 giugno 2021 (+4,5%). In particolare la raccolta diretta si attesta a 2.015milioni (+5,4% a/a), la raccolta indiretta e assicurativa sale a 1.403 milioni (+3,2% a/a).Le commissioni nette aumentano anno su anno del 4,9%.

 

Continua la particolare attenzione ai livelli di coperturadei crediti deteriorati. Il coverage del totale dei crediti deteriorati è pari a 59,7%, mentre ilcoverage delle sofferenze raggiunge il69,4, valori superiori alle medie del sistema bancario.

 

L’aumento degli impieghi sta a significare la costante vicinanza alle famiglie e alle imprese e che si colgonosegni di ripresa e fiducia,soprattutto in alcuni settori, per l’uscita da un periodo difficilissimo, con l’auspicio che ci si avvii presto verso il ritorno alla normalità.

 

Particolare impulso ha avuto lo sviluppo della multicanalità:registrano un incremento significativo le carte di pagamento e l’operatività sui canali virtuali, mentre diminuiscel’incidenza delle operazioni effettuate allo sportello tradizionale rispetto al totale.A fine giugno sono oltre 38.000 le AppCarifermo scaricate per l’utilizzo del mobile banking.Inoltre nel semestre è stato rafforzato l’impegno verso la digitalizzazione ed i nuovi sistemi di pagamento, al fine di offrire alla Clientela prodotti e servizi sempre più innovativi e funzionali, come la possibilità di aprire i conti direttamente online.

 

Il Direttore Generale Ermanno Traini dichiara “In una situazione caratterizzata da diffuse incertezze del quadro economico con l’inflazione in crescita e l’aumento dei prezzi dell’energia e con il rischio di una recessione, la Banca, grazie al costante impegno professionale di tutte le sue persone, è riuscita aconfermarsi elemento strategico di rilievo per il territorio,aumentando l’operatività e mantenendo elevati livelli di capitalizzazione”.

 

Il Presidente Amedeo Grilli, dopo aver ringraziato il Direttore Generale ed i suoi collaboratori per i risultati conseguitiin questo ulteriore semestre positivoe per il notevole impegno profuso nell’attuazione del piano di impresa, ha sottolineato il ruolo della Banca che intende continuare ad essere una garanzia per tutti, in un momento in cui la situazione è estremamente complessa come l’attuale.Con l’occasione ha evidenziato inoltre come i risultati siano il frutto anche dell’impegno e della professionalità di tutti i componenti degli organi e del contributo alla stabilità dato dalla compagine sociale Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo ed Intesa Sanpaolo.




A Atri le periferie suonano con l’associazione Sinergie Moderne. Per 4 serate, con l’iniziativa Periferie sonore, musica e divertimento in via Sant’Ilario –       Dal 18 al 21 agosto 2022 –

*******

 

 

ATRI. Martina JozwiakNoreda GravesMobili Trignani, The Gang, Domenico Imperato, Lou Tapage, Francesca De Fazi Dixie Motel Session, sono loro gli straordinari artisti che animeranno l’iniziativa Periferie Sonore, in programma ad Atri, nel parcheggio di via Sant’Ilario, dal 18 al 21 agosto 2022 a cura dell’Associazione Sinergie Moderne con il patrocinio del Comune di Atri e della Provincia di Teramo. Obiettivo dell’iniziativa sarà quello di animare la periferia con musica di qualità, buon cibo e divertimento con quattro serate, ognuna diversa per genere musicale, spaziando dal soul al blues, il folk e il country. I concerti, tutti gratuiti, saranno arricchiti anche da una area food con l’Arrosticino Abruzzese e con l’Animazione della Polisportiva Hatria Team, inoltre la locale CIA proporrà stand di prodotti tipici del territorio.

 

Nel dettaglio il programma prevede l’apertura dell’area dalle 18 e i concerti dalle 21. Per la prima serata, il 18 agosto, ci sarà la musica soul, con la talentuosa cantautrice Martina Jozwiak e con una delle voci soul più apprezzate d’America, Noreda Graves. Il 19 ci sarà spazio per il cantautorato e il rock italiano: sul palco i Mobili Trignani, giovane e valida formazione abruzzese, e The Gang, gruppo folk rock italiano. Nati come Paper’s Gang sul finire degli anni settanta e fortemente ispirati ai Clash, furono inizialmente parte della scena punk marchigiana. I loro suoni virarono poi sempre più verso il folk, mantenendo testi fortemente politicizzati e una particolare attenzione per il combat rock. La serata del 20 agosto sarà dedicata al folk con il cantautore e produttore musicale Domenico Imperato, Premio Fabrizio De Andrè alla canzone d’autore nel 2014, da poco ha pubblicato “Sentimentale”, primo singolo di anteprima del nuovo disco. Sul palco salirà poi il gruppo piemontese Lou Tapage formazione attiva dal 1999, che propone canzoni caratterizzate dall’uso nei testi di lingue quali il catalano, il provenzale, il francese, l’occitano e l’italiano. Hanno inciso vari dischi, più la riscrittura in occitano di “Storia di un impiegato” di Fabrizio de André, grazie al quale hanno partecipato e vinto il primo premio al Festival “Risonando de André”. L’ultima serata sarà dedicata al Blues e al Country con Francesca De Fazi, straordinaria blues girl romana e i Dixie Motel Session, un collettivo di musicisti che, nello spirito delle grandi Jam Band, unisce le forze per creare un sound corale e coinvolgente che tiene un piede ben saldo nel blues e affonda l’altro nella terra rossa del country. Alla guida c’è la chitarra di Emiliano De Angelis, che orchestra una sezione ritmica affilata e potente con Leo Sabbatini alla batteria e Luigi Ridolfi al basso. L’armonica e la voce di Ivano Andreozzi completano la home band che proporrà uno spettacolo con ospiti che si aggiungeranno sul palco a celebrare “un rito collettivo” mettendo sul tavolo la propria espressività ed esperienza. A cura dei Cheap Tequila sarà presentato in esclusiva a Periferie Sonore un progetto tutto nuovo. Special guest sarà Diego Primucci, da più di 30 anni il miglior chitarrista di Chicago Blues delle Marche, storico fondatore e leader degli “All The Blues”.

 

“Periferie Sonore – dichiara il Presidente di Sinergie ModerneClaudio Petraccia, anche a nome di Valentino Cambiotti e Giuseppe Matricciani che fanno parte del direttivo – si sviluppa in quattro serate con altrettanti generi musicali che abbiamo voluto regalare alla città di Atri per rivitalizzare la periferia, di qui il nome. Musica di qualità, buon cibo e intrattenimento saranno gli ingredienti che caratterizzeranno il nostro programma. Ringrazio ancora a nome di tutta l’Associazione Sinergie Moderne il Comune di Atri, in particolare l’assessora alla Cultura, e la Provincia di Teramo per aver patrocinato l’iniziativa, quanti interverranno. Grazie anche alle tante attività che operano sul territorio e alle aziende che hanno sostenuto il progetto, tra queste il Bar Jolly, sponsor principale della manifestazione, da sempre sensibile alla musica live. Un ringraziamento speciale va a tutti gli artisti e a Franco Angelozzi Emidio Balducci per la direzione artistica”.




Giulianova. L’hotel Baltic consegna 1.300 euro alla Caritas della Parrocchia SS Annunziata. La somma raccolta verrà raddoppiata dall’azienda HIPP

Giulianova 16 agosto 2022 –  Omogeneizzati, pappe, biscotti e altri prodotti necessari alla cura dei bimbi, saranno acquistati con il ricavato della vendita dei Kit di Ferragosto, che  ammonta alla bella cifra  € 1.300,00.

Tanto successo dunque per l’Aquilonata promossa in spiaggia dell’Hotel Baltic di Giulianova, grazie alle tante famiglie che, anche in vacanza, hanno dimostrato attenzione e disponibilità rendendo possibile aiutare chi aiuta.

La somma raccolta  verrà raddoppiata dalla HIPP, l’azienda che affianca l’Hotel per tutte le iniziative di solidarietà.

“Consegneremo tutto questo materiale, quello comprato e quello donato, alla Caritas che assiste le famiglie in difficoltà”, dicono Massimo Grossi e Giorgio Violanti – titolarid ell’hotel, “ La Caritas della Parrocchia SS Annunziata di Giulianova distribuisce quotidianamente viveri ed altri beni di prima necessità, e parlando con loro abbiamo individuato proprio nei prodotti per i bambini un’esigenza impellente comune a molte famiglie”.

Ieri sera all’Hotel Baltic, durante la festa di chiusura del ferragosto sono intervenuti il responsabile della  Caritas della Parrocchia SS Annunziata di Giulianova Leonardo Silvestris accompagnato dal presidente del comitato di quartiere Annunziata, Sandro Brandimarte.




Successo per la prima parte di Abbazie Jazz Festival, iniziativa proposta da Concerti delle Abbazie

 

*******

TERAMO. Un pubblico numeroso, attento, partecipe e emozionato ha caratterizzato tutte le date sinora svolte di Abbazie Jazz Festival la proposta dell’estate 2022 del festival Concerti delle Abbazie, a cura dell’associazione Luzmek ETS, in collaborazione con Itaca Agenzia dello Sviluppo localeValle delle Abbazie e GAL Terreverdi Teramane. Otto gli appuntamenti che si sono già svolti dei 14 in programma e il bilancio, seppur parziale, è più che positivo. Date sold out, artisti e pubblico affascinati dalle location scelte, musica di qualità e grandi emozioni hanno accomunato tutte le serate. Il festival è iniziato il 29 luglio e proseguirà fino al 16 settembre 2022 nei luoghi più suggestivi della provincia di Teramo. L’associazione organizzatrice, Luzmek ETS, è stata ammessa al Fus triennale (fondo unico dello spettacolo) per l’articolo “festival jazz“, unica realtà in Abruzzo. È un risultato sorprendente per un’associazione dell’entroterra aver ottenuto la massima certificazione di qualità nazionale e i numeri confermano l’apprezzamento del pubblico.

Ad aprire questa edizione del festival, il 29 luglio, è stato Mario Venuti Tropitalia in Piazza Arlini, a Castelbasso; il 31 luglio c’è stato il Never give up tour di Luca Di Luzio con Globetrotter Project nell’Abbazia di San Giovanni ad Insulam a Isola del Gran Sasso d’Italia. Il 3 agosto Tony Pancella ha proposto Five for monk Episode #1 Monk’s groove nel giardino del convento a Cellino Attanasio. Il 4 agosto nel Giardino del Castellano a Canzano c’è stato il Paul Wertico trio con Letter from Rome anticipato dal primo appuntamento con Abbazie Jazz Club alle 19,30. Il 7 agosto Kirk Lightsey e Piero Odorici Quartet hanno animato l’Anfiteatro dell’Abbazia di Ronzano a Castel Castagna. L’8 agosto Daniele Falasca quartet Triade ha emozionato il pubblico nel sagrato della chiesa della Santissima Annunziata a Montepagano. Il 9 il John Patitucci trio feat. Rogerio Boccato hanno proposto Yotam Silberstein a Montone. L’11 agosto a Castelbasso ci sono stati gli Yellowjackets.

“Un successo di pubblico nel quale speravamo – commenta il direttore artistico Carlo Michini – ma che non potevamo immaginare così importante. Merito del talento dei musicisti e di questa consolidata sinergia con la magia dei luoghi individuati. Il pubblico sceglie di vivere una esperienza magica fatta di musica e bellezze artistiche e architettoniche uniche. La collaborazione con alcuni enti e associazioni locali ha permesso una crescita sia in termini di concerti che di luoghi, intercettando risorse e energie nuove. Oltre che con Itaca, con la quale ormai da anni va avanti un lavoro di valorizzazione del nostro patrimonio culturale, voglio ringraziare il GAL Terreverdi Teramane per la collaborazione e la condivisione di idee, progetti e obiettivi. Il nostro comune denominatore è l’amore per il territorio e di questo siamo orgogliosi. Il festival rimane un punto di riferimento per la comunità musicale e per tutte le comunità locali dell’entroterra teramano e rappresenta un momento di valorizzazione e riscoperta di siti generalmente esclusi dai percorsi turistici tradizionali, fortemente segnati da disastrosi eventi sismici e rappresenta ad oggi la nostra personalissima rivincita culturale”.

Il festival prosegue il 24 agosto con l’Ethnic Project, di Danilo Di Paolonicola con Flavio Boltro #No gender 2 nel chiostro dell’Abbazia di Propezzano a Morro d’Oro, anticipato alle 20 da un nuovo appuntamento con Abbazie Jazz Club con degustazioni a cura di Abbazia di Propezzano Cantina e Vigneti e dello chef Francesco Auricchiella di Bistrot 24. Il 25 agosto Fabrizio Bosso quartet proporrà il suo nuovo progetto dedicato a Stevie Wonder nell’Abbazia di San Salvatore a Canzano. Il 27 ci sarà nel Parco della Pace di Pineto il concerto Euphonia Suite con Eugenio Finardi, Raffaele Casarano al sax e Mirko Signorile al pianoforte. L’8 settembre nella Chiesa Russicum di Villa Paris a Roseto degli Abruzzi ci sarà il #noborder trio con Massimiliano Coclite al pianoforte, Francesco Sorrentino al violoncello e Cristiano Formicone al clarinetto. Il 9 settembre Rino De Patre proporrà Sound of the rainbow nel chiostro del convento Santi Sette Fratelli, a Convento, e il 16 settembre la rassegna si concluderà con lo spettacolo Turn the Page con Mauro De Federicis quartet nell’Auditorium Sant’Antonio a Mutignano. Tutti i concerti inizieranno alle 21,30.

Il festival è realizzato con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo, della Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia, della Fondazione Tercas, del BIM (Bacino Imbrifero Montano Vomano), dei Comuni di Canzano Cellino Attanasio, Mosciano Sant’Angelo e Pineto, con il supporto dei Comuni di Castel Castagna, Isola del Gran Sasso d’Italia e Roseto degli Abruzzi.

Ulteriore novità di questa stagione è la collaborazione attiva e sinergica con il GAL Terreverdi Teramane, che in cinque tappe del Festival (come accaduto al concerto del 3 e dell’8 agosto, anche in quelli del 24 agosto e del 9 e 16 settembre) proporrà visite suggestive dei luoghi e dei borghi ospitanti, accompagnati da ricercate degustazioni delle eccellenze enogastronomiche del territorio a cura dei produttori locali, con l’obiettivo di promuovere gli itinerari turistici tematici della Rete del turismo sostenibile “Tour Terreverdi Teramane”. Il Gal Terreverdi Teramane, infatti, in attuazione della propria Strategia di Sviluppo Locale, sta realizzando il progetto “Gal&Dintorni” con l’obiettivo di favorire la realizzazione di iniziative ed eventi volti alla valorizzazione economica del patrimonio culturale e artistico, delle tradizioni, nonché delle produzioni tipiche locali e delle specificità del proprio territorio. A tal proposito è stato previsto di inserire tra gli eventi di eccellenza in programma per l’anno 2022 la manifestazione Festival “Concerti delle Abbazie”, organizzata dall’Associazione Culturale Luzmek. In questo ambito, il GAL Terreverdi Teramane intende promuovere gli itinerari e percorsi tematici della “Rete Tour Terreverdi Teramane” attraverso cinque eventi dislocati in cinque borghi offrendo ai partecipanti un’esperienza unica, immersiva, autentica e coinvolgente. Obiettivo del progetto è far scoprire i luoghi in un contesto particolare promuovendone il valore e coniugando allo stesso tempo arte (con la musica del Festival Concerti delle Abbazie), gusto (con la valorizzazione delle tipicità enogastronomiche e dei produttori) e cultura (con la valorizzazione di luoghi rappresentativi del territorio e di rara bellezza paesaggistica), il tutto nella cornice suggestiva delle location individuate.

Biglietteria ufficiale Ciaotickets.com, biglietto intero da 15 euro e abbonamenti da 50 euro con concerti a scelta. Sono previste riduzioni del 50% con carta Giovani Nazionale e del 30% per soci FAI, Italia Nostra, UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), Donatori di sangue e gruppi da minino 15 persone. È prevista inoltre la possibilità di acquistare con Bonus Cultura e Bonus Docenti.

Si ringraziano gli sponsor Ruzzo Reti SPA, Sapori Veri, Penta, Lesti Pallets, Diodoro Ecologia, Calzaturificio GENSI, GLS, Cioci srl, Banca di Credito Cooperativo di Basciano e Casa de Campo.