1

Lotta al degrado urbano. Il Sindaco Jwan Costantini vieta in un’ordinanza la detenzione, il consumo, la vendita e la somministrazione di alcolici, dalle 7 alle 11, nella zona della stazione ferroviaria.

Ingresso per i binari 2 e 3 della stazione di Giulianova . Ph. Walter De Berardinis

Il Sindaco Jwan Costantini ha firmato oggi un’ordinanza che mira a tutelare il decoro urbano e la sicurezza delle persone nell’area della stazione ferroviaria. Il provvedimento vieta la detenzione, il consumo, la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche dalle 7 alle 11 in un’area che comprende piazza Roma, la Statale 16 dall’intersezione con via Matteotti a quella con via Lepanto, nonché i quartieri a ridosso dello stesso tratto di via Turati. La violazione di quanto disposto comporterà una sanzione amministrativa di 250 euro. Il grave problema del consumo di alcolici, recita l’ordinanza ” si pone in stretta correlazione con altri fenomeni riconducibili al degrado e al disordine urbano, quali atti vandalici, disturbo alla quiete pubblica, insudiciamento del suolo attraverso l’abbandono di rifiuti e contenitori di plastica e di vetro, spesso frantumato”. Tutto ciò, si dice, ” contribuisce a promuovere diffusi e giustificati sentimenti d’allarme, percezione di insicurezza, nonché senso di abbandono ed incuria”. La situazione è tanto più intollerabile se si considera il fatto che la città è una meta turistica e non può in alcun modo presentarsi in una veste così deprimente a quanti, per raggiungerla, hanno scelto il treno.




Giulianova. La situazione covid-19 in città: 666 nuovi contagi, 657 guariti e un morto. Attualmente i positivi sono 972.

Dati Covid aggiornati al 17/01/2022 Il Comune di Giulianova diffonde i nuovi dati sui cittadini giuliesi positivi al Covid-19, contenuti nelle ultime comunicazioni fornite dal Siesp della Asl di Teramo.   Dall’ 11 al 17 gennaio si registrano in città: –      666 nuovi contagi –      657 nuovi guariti (totale guariti 2685) – 1 deceduto –      Totale attualmente positivi 972 (di cui 11 ricoverati) –      Totale deceduti a partire dalla seconda ondata 50 –      Totale contagiati a partire dalla seconda ondata 3707   In allegato il grafico relativo all’andamento dei contagi.   L’elenco fornito dalla Asl è in continuo aggiornamento, sia per quanto riguarda eventuali contagi sia per il numero di guariti.

Attività_Covid-19_Virologia_IZSAM Covid-19 FOTO ARCHIVIO




Giulianova. La giunta comunale approva il Piano delle Opere pubbliche per il triennio 2022-2024.

Lungomare di Giulianova

Un investimento complessivo da 45 milioni di euro a favore di scuole, strade, impianti sportivi, parchi, ambiente. Nell’elenco del 2022 anche la sala teatro al piano terra del Kursaal. Nel corso della sua ultima seduta, la giunta comunale ha dato il via libera al Piano delle Opere pubbliche per il triennio 2022-2024. La spesa complessiva sarà di circa 45 milioni di euro, 26 dei quali figurano nell’elenco degli investimenti per il 2022. Nell’annualità in corso, sarà l’edilizia scolastica a godere di una notevole serie di interventi. Strategico sarà l’avvio della realizzazione del Polo scolastico del Paese nell’edificio dell’ex tribunale: 6 milioni 800 mila euro sono destinati infatti alla costruzione della Media Pagliaccetti, 3 milioni 500 mila alla nuova Scuola elementare. 780.000 euro serviranno invece all’adeguamento dell’ Istituto dell’ Infanzia di via Mattarella, 426.000 per il consolidamento delle facciate e della sala bande della “De Amicis”. Tra gli interventi in programma figurano la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro negli edifici comunali (300.000 euro), il secondo stralcio del piano di rifacimento degli asfalti ( 500.000 euro), la riqualificazione dei parchi urbani (140.000 euro), il completamento della riqualificazione del lungomare monumentale (350.000 euro) e di via Nazario Sauro( 280.000 euro). Grazie alla nuova convenzione con la proprietà dell’area ex Sadam, sarà riqualificato l’intero quartiere che gravita attorno al comparto e finanziata per 571.000 euro la realizzazione di una sala teatro al piano terra rialzato del Kursaal. 2 milioni 300 mila euro di fondi regionali permetteranno i lavori per la mitigazione del rischio legato al dissesto idrogeologico in via Veneto e via Piave. Saranno inoltre messi in sicurezza via Cupa, nel tratto compreso tra via Tito Speri e via Cerulli (310.000 euro l’importo dell’intervento) e, con 280.000 euro, i marciapiedi di via Cerulli e via Ruetta Scarafoni. Lavori per 730.000 euro permetteranno inoltre l’adeguamento della rete fognaria nelle vie Trieste, Di Vittorio e bivio Bellocchio. Interventi, grazie a fondi regionali, anche per la messa a norma del Palacastrum. Ministeriali, invece, le risorse assegnate grazie al bando per la rigenerazione urbana che consentiranno di completare il lascito Cerulli (800.000 euro), di riqualificare l’area di piazza Dalla Chiesa ( 2 miloni 700.000) e recuperare l’area dell’ex depuratore (un milione 500.000 euro). Riqualificato anche il centro sportivo di via Ippodromo con lavori da circa 800.000 euro, grazie, in questo caso, al Fondo Sport e Periferia del 2020. Con 400.000 euro si interverrà infine per difendere dall’erosione la costa a nord del Tordino. Il programma delle opere pubbliche 2023 prevede interventi per 11 milioni di euro a favore di scuole, sottoservizi ed edifici pubblici, quasi interamente sostenuti finanziariamente da fondi regionali. Figurano nella lista il completamento del secondo lotto dei lavori relativi alla caserma che ospiterà la Compagnia Carabinieri di Giulianova e la nuova Scuola dell’ Infanzia prevista in via Bompadre. Di provenienza statale o regionale, le risorse che, per 7 milioni di euro, serviranno a finanziare le opere del 2024. Tra queste, la ristrutturazione del Campo Massi di Zona Orti e la messa in sicurezza, con la creazione di piste ciclabili e pedonali, del lungomare cittadino. “ Si tratta di interventi che mirano a creare una città migliore -spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido – : una città più bella, funzionale, accessibile. Figurano nell’elenco opere nuove ed una corposa serie di interventi di riqualificazione dell’esistente. Il piano esprime, in sostanza, la nostra idea di ammodernamento degli spazi urbani e proietta la città in un futuro a breve-medio termine progettato nell’ottica della sostenibilità e del benessere comune.” “Ogni risultato – commenta il Sindaco Jwan Costantini – proviene da un lavoro che è prima teorico, poi tecnico, quindi pratico. L’impegno, dunque, è di chi amministra e degli uffici che danno seguito agli indirizzi. Lungimiranza strategica, competenza nel captare i fondi, abilità nella progettazione, agilità degli iter burocratici: sono questi i nodi principali da cui dipende la trasformazione in positivo della città e che distinguono i paladini delle chiacchiere inutili da quanti praticano, ogni giorno, la via della condivisione e della buona politica”.




Giulianova. Premiazione della 2a Edizione OPEN MATEMATICA CURIE

Il Liceo Statale Marie Curie di Giulianova, nell’ambito delle attività di Continuità – Orientamento, ha organizzato la Seconda Edizione di “Open Matematica Curie”, rivolta agli studenti delle classi terze delle Scuole Secondarie di Primo Grado. La prova si è svolta in modalità telematica il 20 dicembre 2021 e la Cerimonia di premiazione, a cui hanno partecipato la Dirigente Scolastica prof.ssa Silvia Recchiuti e i docenti referenti del progetto, si è tenuta durante la giornata di Open day del 16 gennaio 2022.

“In un periodo così difficile, questi ragazzi hanno continuato a impegnarsi – spiega la Dirigente – e questa giornata è un segno di speranza per il futuro, un segno di normalità”. Dopo un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibie le gare, è iniziata la premiazione vera e propria nell’Aula Magna del Liceo.

Sono stati premiati i primi 5 classificati:

  1. Antonio Emidio Di Rocco (Scuola Media Pagliacetti di Giulianova) 68/100
  2. Ludovica D’Angelo (Scuola Media Cardelli di Mosciano Sant’Angelo) 60/100
  3. Elena Di Giacomo (Scuola Media Pagliacetti di Giulianova) 52/100
  4. Agostino Cappelletti (Scuola Media Bindi di Giulianova) 48/100
  5. Valentina  Tafa (Scuola Media di Alba Adriatica) 44/100
  6. Francesco D’Ercole (Scuola Media Roseto 1)



Giulianova. Entro la fine del mandato amministrativo, il centro del Lido trasformato nel segno della riqualificazione e dell’ammodernamento.

interventi segnaletica orizzontale via Nazario sauro – FOTO ARCHIVIO

La giunta lavora in questi giorni per la pedonalizzazione di via Nazario Sauro. Un’ enorme piazza sul mare, arredata, attrezzata, l’ideale per passeggiare o fermarsi, incontrarsi e parlare. Così la giunta comunale sta ripensando il centro del lido e l’intera area di ingresso al porto. Il progetto in itinere muove da via Nazario Sauro che, pedonalizzata, sarà la direttrice naturale di un’area portuale allargata, parte integrante del tessuto urbano. ” La maggioranza – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido – sta lavorando ad un progetto globale. Il primo passo sarà la pedonalizzazione di via Nazario Sauro. I lavori riguarderanno l’arredo, il verde, ma soprattutto la pavimentazione, visto che si conta di portare la carreggiata centrale a livello dei due marciapiedi. Invece delle vecchie transenne posticce, saranno dei cilindri a scomparsa a disciplinare la pedonalizzazione, mentre i tradizionali dissuasori limiteranno la velocità delle auto eventualmente in transito. Il nuovo piano di rigenerazione urbana coinvolgerà, dunque, questa grande area, che avrà dimensioni ancora maggiori quando sarà possibile includere il “Nautico”. L’assessore Di Candido sottolinea infatti come gli uffici comunali abbiano già avanzato alla Regione Abruzzo la richiesta per acquisire la proprietà o la concessione dell’edificio che fronteggia piazza del Mare. ” La nuova piazza Dalmazia – spiega ancora Di Candido – non è che il primo tassello di un progetto ambizioso, che nei prossimi anni restituirà una porzione di città completamente trasformata. Giulianova avrà il suo vero cuore turistico, un ingresso al molo che non sarà un semplice snodo viario, ma un’area altamente godibile ed esteticamente all’altezza”. Il Sindaco Jwan Costantini conferma la proposta progettuale. ” Credo – dice – che piazza Dalmazia abbia anticipato la nostra visione di città. Questa amministrazione guarda lontano, non per sé ma per la città, che ha diritto ad una prospettiva di sviluppo che non miri ad accontentare il presente del singolo ma sia in grado di migliorare il futuro di tutti”.




Giulianova. L’ Amministrazione comunale sostiene la Croce Rossa Italiana ed invita i cittadini a partecipare al “Corso di formazione per Volontari” che partirà dopo domani, martedì 18 Gennaio.

CRI Teramo FOTO ARCHIVIO

Si terrà tra il 18 Gennaio e il Primo Marzo prossimi, il corso di formazione per volontari, aperto ai cittadini della provincia di Teramo, organizzato dalla Croce Rossa Italiana. La presentazione e la prima lezione si terranno dopo domani, martedì 18 Gennaio, alle 20.45, a Giulianova. I partecipanti al corso, ricorda la Cri, “avranno la possibilità di entrare nell’associazione umanitaria più grande al mondo e di poter svolgere attività nell’ambito del soccorso sanitario, il supporto e l’inclusione sociale, la protezione civile e le attività dedicate ai giovani. Non servono abilità speciali, solo la voglia di aiutare gli altri”. L’età minima richiesta è di 14 anni compiuti. Il corso è considerato valido in alcuni istituti scolastici per l’acquisizione dei crediti formativi ed è consigliato per i ragazzi intenzionati ad aderire al progetto del Servizio Civile Universale del comitato di Giulianova. Iscrizioni su www.gaia.cri.it ; ulteriori informazioni disponibili scrivendo a formazione@criclgiulianova.org “ L’ Amministrazione comunale – sottolinea il Vice Sindaco e assessore alle Politiche sociali Lidia Albani – ringrazia ancora la Croce Rossa per il prezioso e insostituibile supporto dato quotidianamente alla città, in modo particolare in questi anni di pandemia. Allo stesso tempo, sollecita i cittadini che siano in condizione di farlo, a partecipare al corso e a diventare volontari di Croce Rossa, facendo in tal modo la loro parte nella costruzione di una società più umana, sensibile e solidale”.




Giulianova. E’ scomparso il pedagogista, scrittore e imprenditore Giuseppe Lisciani. Il Sindaco Jwan Costantini: “ Una perdita enorme.

L’ Amministrazione comunale si stringe alla famiglia e ricorda la sua figura anche attraverso le tante donazioni destinate alla città e ai bambini di Giulianova.” Il Sindaco Jwan Costantini e l’ Amministrazione comunale esprimono la propria, commossa partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia Lisciani e l’intera comunità teramana per la scomparsa di Giuseppe Lisciani, pedagogista, scrittore, imprenditore, uomo di immensa cultura e straordinaria umanità. Fondatore e presidente del cda del “Gruppo Lisciani”, a lui si devono anche tante donazioni a favore di istituzioni che si occupano dell’infanzia in difficoltà e delle scuole giuliesi. “ Ricorderemo sempre Giuseppe Lisciani – sottolinea il Sindaco – come un uomo colto e generoso. La sua scomparsa segna una perdita enorme, per la cultura italiana, la comunità teramana e quella giuliese in particolare. Nelle sue idee, nella sua attenzione e sensibilità al mondo dei bambini, si rintracciano i segni di un’eredità meravigliosa ed immortale”.




L’ Amministrazione comunale invita i ragazzi a cogliere l’opportunità del Servizio Civile Universale nel Comitato della Croce Rossa di Giulianova.

sindaco Costantini con i volontari di Croce Rossa FOTO ARCHIVIO

Un’ esperienza unica nel mondo del volontariato attende tutti i ragazzi che, avendo i requisiti per il Servizio Civile Universale, parteciperanno al Bando 2021 nel Comitato della Croce Rossa di Giulianova. L’ Amministrazione comunale ne è convinta e per questo invita gli interessati a presentare domanda di partecipazione. Quest’ ultima va inoltrata attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it Per farlo c’è tempo fino al prossimo 26 Gennaio. Si consiglia a quanti non sono già volontari di Croce Rossa,di iscriversi al corso di formazione che partirà il prossimo 18 Gennaio e che potrà fornire una maggiore preparazione per il colloquio di selezione. Ente proponente: ASSOCIAZIONE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA – SU00224 Codice del progetto: PTCSU0022421013025NMTX Titolo progetto: LA CRI E LA SALUTE PER TUTTI IN ABRUZZO E IN PUGLIA Sede di Giulianova https://www.politichegiovanili.gov.it/servizio-civile/bandi-e-avvisi-di-servizio-civile/bandi-di-selezione-volontari/scegli-il-tuo-progetto/?bando=87505&gazzetta=61&estero=0




Giulianova. Sarà effettuata una volta a settimana, di martedì o venerdì, la raccolta speciale dei rifiuti presso le abitazioni delle persone contagiate da Covid 19.

Foto Archivio giulianovanews.it

Gli uffici comunali rendono noto che la raccolta dei rifiuti domestici presso le abitazioni ove risiedono persone colpite da Covid 19 continuerà ad essere svolta una volta a settimana. Al fine di servire tutte le utenze interessate, il servizio sarà effettuato nei giorni di martedì e venerdì. Gli utenti verranno preventivamente contattati dall’addetto alla raccolta in una delle due giornate. Si ricorda che i rifiuti non vanno differenziati ma conferiti in un unico sacco, che non deve essere depositato all’esterno. Si raccomanda di agevolare gli operatori rispondendo alla chiamata.




Giulianova. Convocata una seduta di Consiglio comunale per lunedì, 17 Gennaio, alle ore 17.

Comune di Giulianova foto Walter De Berardinis

Una seduta di Consiglio comunale si terrà lunedì prossimo, 17 Gennaio, alle ore 17, a porte chiuse, in sala consiliare. Quattro i punti all’ordine del giorno: 1. Surroga del Consigliere dimissionario Pietro Carrozzieri. 2. Modifica commissioni consiliari in conseguenza della surroga del Consigliere Pietro Carrozzieri; 3. Approvazione secondo aggiornamento annuale programma triennale opere pubbliche 2021/2023 ed elenco annuale 2021 e primo aggiornamento programma triennale acquisti beni e servizi; 4. Approvazione piano del verde urbano del Comune di Giulianova. La pubblicità della seduta consiliare sarà garantita dalla diretta streaming e dalla registrazione. Si invitano tutti i partecipanti a rispettare le distanze di sicurezza ed indossare la mascherina.