In rilievo, Teramo e Provincia

Servizio Civile Universale anche nel Comune di Atri posti per tre progetti

*******

 

ATRI. Anche nel 2023 sarà possibile espletare il Servizio Civile Universale nel Comune di Atri. Sul sito dell’ente, infatti, sono stati già pubblicati gli avvisi per fare domanda. I progetti proposti sono tre: Le Olimpiadi della Cittadinanza (per il quale sono richiesti 6 volontari, tre dei quali giovani con minori opportunità. I ragazzi opereranno nell’ufficio Servizi Sportivi del Comune di Atri a Palazzo Duchi Acquaviva); GameAcademy (con un volontario che opererà nella Scuola dell’Infanzia di Viale Risorgimento ad Atri); Arte, Cultura e Tradizioni (con 10 volontari, due posti sono riservati a giovani con minori opportunità. Di questi 10 due opereranno nel Teatro Comunale, due nella sede dell’ente, due nell’Auditorium Sant’Agostino e quattro nell’Ufficio Cultura e Turismo del Comune). Complessivamente quindi saranno 17 i volontari che potranno essere accolti nel Comune di Atri. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14 del 10 febbraio 2022. I progetti promossi hanno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali articolati su 5 giorni a settimana. Previsto un rimborso mensile di 444,30 euro.

 

Il progetto Arte Cultura e Tradizioni ha come obiettivo il diffondere nei giovani la consapevolezza e la coscienza dei ruoli che ricoprono nella promozione e difesa del patrimonio culturale in termini di conoscenza diffusa, preservazione dell’ambiente, qualità e bellezza del paesaggio, attraverso l’incremento del tasso di fruizione ai servizi culturali. Il progetto propone dunque un percorso di governance partecipata, in cui i giovani volontari insieme all’amministrazione comunale, ai cittadini e alle loro aggregazioni promuovono opportunità, potenzialità e punti di forza della società locale e del territorio. Il progetto #GameAcademy si pone come obiettivo la prevenzione della povertà educativa, del disagio sociale e della dispersione scolastica mediante la concreta partecipazione della comunità educante nella diffusione della cultura delle competenze trasversali e nel percorso di consapevolezza della relazione esistente tra Svantaggio, Competenze soft, Media Education e Emotional learning. Il progetto Le Olimpiadi della Cittadinanza intende promuovere il benessere delle giovani generazioni e prevenire il disagio giovanile incoraggiando un sano sviluppo psico-fisico dei ragazzi e giovani adulti (fascia di età 11-19) attraverso azioni multisettoriali che coinvolgano la cittadinanza, la cultura, il digitale e lo sport.

 

Per partecipare alla selezione è richiesto al giovane il possesso della cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, o di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia; deve aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età alla data di presentazione della domanda; non deve aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore a un anno per delitto non colposo oppure a una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, o per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

 

La candidatura dei giovani avverrà esclusivamente in modalità on-line. Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Chi intende partecipare al Bando deve richiedere, quindi, lo SPID con un livello di sicurezza 2; sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid). Su tale sito sono disponibili tutte le informazioni necessarie, anche con faq e tutorial. Tutte le informazioni per compilare la domanda sono contenute nella Guida alla Compilazione della domanda DOL. Utile anche il link https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it dove i giovani potranno trovare tutte le informazioni necessarie per la presentazione della domanda secondo le nuove procedure. Per una corretta compilazione della domanda e verifica dei requisiti richiesti è necessario leggere con molta attenzione il Bando Ordinario pubblicato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale e reperibile anche sul sito del Comune di Atri. Prima di compilare la domanda per essere indirizzati sulla scelta della sede progettuale è possibile contattare il numero: 085 4168277.

 

Poter ospitare anche quest’anno i ragazzi che vogliono effettuare il Servizio Civile Universale – commentano il Sindaco Piergiorgio Ferretti e l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Atri, Alessandra Giuliani – è per noi molto importante. Da un lato si dà la possibilità ai giovani di poter vivere una esperienza formativa molto utile e dall’altro l’ente ha delle risorse cui fare riferimento. Un ringraziamento va alla cooperativa sociale Labor per il prezioso lavoro svolto, agli uffici dell’ente e a tutti coloro che a vario titolo si occuperanno dei ragazzi durante il loro anno di attività nel nostro Comune”.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.