In rilievo, Teramo e Provincia

CASTELLALTO CAMBIA VOLTO: DECINE DI MILIONI DI EURO PER I LAVORI PUBBLICI CONCLUSI E PER QUELLI DI PROSSIMA REALIZZAZIONE

Castellalto, 10 gennaio 2023 – Non solo il bilancio di quanto portato a termine
nel corso dell’ultimo anno ma anche un rendiconto sui progetti in corso e quelli
di prossima realizzazione. È con questo cambio di prospettiva (ovvero non
raccontare solo quanto fatto ma tracciare un percorso futuro) che l’Assessore
del Comune di Castellalto Sara Picone apre il nuovo anno per quel che riguarda
alcune delle importanti deleghe che le sono state affidate a inizio mandato dal
Sindaco Aniceto Rocci. Deleghe fondamentali per il territorio: Lavori Pubblici,
Manutenzioni e Sociale.
LAVORI PUBBLICI CONCLUSI. “Sono nove gli interventi conclusi nel corso
dell’anno appena trascorso – afferma Sara Picone – alcuni dei quali attesi da
diverso tempo dalla cittadinanza. A Castellalto abbiamo provveduto alla
riqualificazione dell’area di viale Regina Margherita; a Guzzano alla
manutenzione del muro lungo la strada comunale (per un importo pari a 25mila
euro); a Castelnuovo abbiamo migliorato la viabilità in via Giulio Cesare
(106mila euro d’intervento) e in via Napoleone (56mila euro d’intervento) e
abbiamo realizzato la rete stradale in via Donizetti con un investimento di circa
350mila euro. Sempre a Castelnuovo, inoltre, è stato completato il ponte sul
Fosso Maiano provvedendo, al contempo, alla sistemazione di via Molise, un
cantiere da circa un milione di euro. A Petriccione, poi, è stato realizzato
l’intervento da 121mila euro per la creazione di un’area verde con la
sistemazione dell’arredo urbano”. Infine, per quel che riguarda le manutenzioni,
sono stati investiti 50mila euro per i cimiteri di Villa Torre, Castellalto e
Castelnuovo e 55mila euro per l’intervento straordinario sul campo di Calcio a 5
di Casemolino.
CANTIERI APERTI. “Tanto è stato fatto – aggiunge l’Assessore Picone – ma tanto
c’è ancora da fare con diverse opere pubbliche attualmente in cantiere e che
puntiamo a riconsegnare alla cittadinanza e alle associazioni nel più breve
tempo possibile. Si tratta di interventi che, in totale, vedono l’investimento di
diversi milioni di euro e avviati grazie al lavoro quotidiano incessante da parte
di amministrazione e uffici comunali”.
In particolare, tra le opere pubbliche in fase di realizzazione, spiccano: i lavori di
adeguamento, con realizzazione di un manto in erba sintetica e di un nuovo
spogliatoio, per l’impianto sportivo di Villa Torre (importo 912mila euro); la
manutenzione straordinaria del campo di Calcio a 5 di Villa Zaccheo (50mila
euro); la riqualificazione architettonica e urbanistica del Polifunzionale di
Castelnuovo al Vomano; l’intervento contro il dissesto idrogeologico del costone
di via Salaria a Castelnuovo al Vomano (1 milione di euro per il Primo Lotto);
manutenzione straordinaria dell’area scoperta della scuola secondaria di
Castellalto (43mila euro); il completamento della nuova palestra di Castelnuovo
al Vomano (1 milione di euro); la chiusura definitiva della discarica di Colle
Coccu (1,25 milioni di euro) e l’ampliamento dei cimiteri di Castellalto e di
Castelnuovo.
INTERVENTI FUTURI. “Come detto – aggiunge Picone – come Amministrazione
non ci siamo concentrati solo su quanto in cantiere, per cercare di accelerare il
completamento delle opere in essere, ma abbiamo lavorato in prospettiva
futura. Lo abbiamo fatto seguendo due direttrici: in primis favorendo l’iter per
l’apertura di nuovi cantieri entro l’anno in corso e, in secondo luogo, richiedendo
ulteriori finanziamenti”.
Questi gli interventi che partiranno nel corso del 2023: completamento della
rete stradale in via Gioacchino Romani a Petriccione (370mila euro); messa in
sicurezza del territorio contro il dissesto idrogeologico a Campogrande, Colle
Traveduto e via Lecce (780mila euro); realizzazione del polo dell’Infanzia di
Villa Torre (1,5 milioni di euro); intervento contro il dissesto idrogeologico del
costone di via Salaria a Castelnuovo al Vomano (1 milione di euro per il Secondo
Lotto); completamento del belvedere di Castellalto (110mila euro); intervento di
ristrutturazione e risanamento Via Della Fonte e riqualificazione della piazza a
Castellalto (150 mila euro); demolizione e ricostruzione di edifici pubblici da
destinare ad asilo nido a Villa Zaccheo (1,5 milioni di euro); installazione arredi
per sport all’aperto a Petriccione (25 mila euro); adeguamento sismico
dell’edificio della scuola dell’infanzia in Via Giovanni Paolo I a Castellalto
(1.188.070 euro); demolizione e ricostruzione del Municipio sito a Castellalto
(3,4 milioni di euro); ampliamento dell’edificio scolastico esistente finalizzato
alla realizzazione di spazi e locali da destinare a mensa a Petriccione (292mila
euro).
FONDI RICHIESTI. Per quanto riguarda il fronte delle richieste di
finanziamento, l’Assessorato guidato da Picone sta lavorando per ricevere fondi
relativi ai seguenti interventi: messa in sicurezza del territorio a rischio dissesto
a Casemolino, Villa Zaccheo e Villa Torre (375mila euro); messa in sicurezza del
territorio a rischio dissesto a Campogrande (richiesta di 307mila euro per la
progettazione di un intervento stimato in circa 5 milioni di euro); messa in
sicurezza del territorio a rischio dissesto a Castelbasso (richiesta di 236mila
euro per la progettazione di un intervento stimato in circa 4 milioni di euro);
realizzazione di un’area di sosta attrezzata per autocaravan e caravan a
Castelbasso (30mila euro); messa in sicurezza ed efficientamento energetico
della palestra di Castellalto (1,4 milioni di euro); ristrutturazione ed
efficientamento energetico della palestra comunale di Petriccione (1,4 milioni di
euro di cui 53mila già finanziati per la progettazione dell’intervento).
In attesa di finanziamento ci sono anche diversi interventi riguardanti la
ricostruzione post sisma: miglioramento sismico dell’ex scuola elementare Via
Verga a Castelnuovo (400.000 euro); demolizione e ricostruzione dell’ex scuola
elementare di via 24 Maggio a Castelbasso (350mila euro); demolizione e
ricostruzione della rimessa dei mezzi comunali a Guzzano (500mila euro);
miglioramento sismico dell’edificio ex ufficio di Castellalto (120mila euro).
“Come si evince da questi numeri si tratta di cifre importanti, che ci
permetteranno di cambiare volto al nostro territorio attraverso investimenti
complessivi da decine di milioni di euro – conclude l’Assessore Picone – Stiamo
lavorando non solo per migliorare i servizi e per donare a tutta la cittadinanza di
Castellato spazi dedicati alla socialità e allo sport, ma anche per garantire loro
maggiore sicurezza sia sul fronte del dissesto che della viabilità. Mi piace
sottolineare come, sia gli interventi conclusi che quelli di prossima realizzazione,
interessino tutto il nostro territorio, andando a rispondere alle diverse richieste
ed esigenze che arrivano da tutti i centri del Comune di Castellalto. Vorrei
concludere dedicando qualche parola alle manutenzioni. Un grande sforzo è
stato fatto dall’amministrazione e, tra qualche giorno, verrà consegnato il nuovo
mezzo, una nuova ruspa, ed è stato acceso un nuovo mutuo per rinnovare il
parco macchine. Abbiamo un territorio vasto e avere un nuovo mezzo
sicuramente rappresenta un supporto in più che si aggiunge al lavoro dei
collaboratori che gestiscono la manutenzione quotidiana degli spazi pubblici.
Ringrazio tutta l’amministrazione e, in particolare, Marco Monticelli per avermi
supportato e per aver curato tutti i passaggi che oggi ci hanno permesso di
centrare l’obiettivo. Sappiamo che i nostri dipendenti cercano di coprire ogni
esigenza e che dedicano la loro attenzione a tutto il nostro territorio. Delle volte,
però, la carenza di personale, soprattutto nel periodo estivo, si fa sentire. Ecco
perché per l’anno appena iniziato è prevista anche l’assunzione di un nuovo
dipendente da destinare, appunto, alle manutenzioni”.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.