In rilievo, Lettere

Unione Popolare: Giulianova un Halloween da brividi

Unione Popolare Giulianova – e, con essa, un gran numero di concittadini – non ricorda un Halloween così spaventoso… un Halloween da brividi. Tutto merito dell’amministrazione comunale!
La scelta di concedere l’area di Parco Matteotti per una ‘tre giorni’ (“Halloween, 3 giorni da paura: 29 – 30 – 31 ottobre”, recitava la locandina), dopo che, dalle valutazioni tecniche sulle alberature era emersa la necessità di procedere a numerosi abbattimenti, segue una precisa logica: aumentare il pathos, la suspense, lo spavento… Brrr!
Certamente è notevole lo sperimentalismo dell’attuale giunta, il ‘colpo di teatro’: consentire, per una festa di Halloween, l’utilizzo di un’area “pericolosa”,o meglio, pericolante. Tuttavia, ‘il pino di Damocle’ non pendeva sulle loro teste, bensì su quelle dei nostri figli. E di certo un nastro bianco e rosso non ne avrebbe arrestato la caduta.
Oppure, la spregiudicatezza scenografica dei nostri amministratori non c’entra nulla! E magari quegli alberi, nonostante lo “shock termico estivo” (cit. P. Giorgini, Assessore con delega alle aree verdi), non eran poi così precari.
Stando, infatti, alle dichiarazioni di diversi abitanti della zona, gli alberi decapitati apparivano sani e con le chiome vive, d’un verde vivo, non lo sbiadito “VERDE LEGA”. Non sarà stato mica questo il problema?! Una discordanza cromatica. Non sarà stato mica il leader del “Carroccio” in persona, in una delle sue blindatissime cene fronte mare, ad ispirare l’ass.re Giorgini, responsabile del verde cittadino   un abbattimento selettivo?!?

Giulianova, 12 Novembre 2022
image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.