Cultura & Società, In rilievo

POSTE ITALIANE: DUE PEZZI DI STORIA POSTALE ABRUZZESE IN MOSTRA A ROMA

Nell’esposizione “Poste Storie” anche un’insegna in bronzo degli anni ’50 e
una cassetta di impostazione degli anni ’40

 

 

Roma, 28 ottobre 2022 – C’è anche un pezzo di storia postale abruzzese – anzi, due – nella mostra allestita a Roma per celebrare i 160 anni di Poste Italiane.

Nello spazio espositivo multimediale “Poste Storie”, aperto al pubbliconell’ufficio postale di piazza San Silvestro nella capitale, tra i numerosi oggetti, sono presenti infatti anche un’insegna in bronzo che campeggiavanei principaliuffici postali abruzzesi negli anni ’50 del secolo sorso e una cassetta di impostazione utilizzata in Abruzzo negli anni ’40, molto deteriorata nella parte frontale inferiore mariconoscibilissimanell’inconfondibile estetica delle cassette serie “Regie Poste”. Inizialmente di colore verde, nel tempo le cassette cambiarono sia nei materiali di costruzione sia nei colori, fino ad arrivare all’ormai iconico e classico rosso, sia nei “fregi” e negli stemmi riportati nella parte frontale che hanno contraddistinto i mutamenti storici e politici del Paese. Immobili, impiantate su marciapiedi o pareti, oppure in movimento, appese alle fiancate di tram e autobus, le cassette di impostazione accompagnano la vita degli italiani fin dalla fine dell’800, sopportando intemperie e scossoni ma anche fucilate, granate e bombardamenti.

La Mostra.“Poste Storie”è un viaggio che parte nel 1862 e si muove tra oggetti e documenti originali, app, video e podcast in cui l’ospite procede dialogando con strumenti narrativi multimediali e digitali. Il percorso è stato sviluppato in tre sezioni: nella prima, “I numeri’, il visitatore entra in un ambiente nel quale sono proiettati i numeri e le parole che raccontano l’azienda. Nella seconda stanza, “La storia e il presente”, il racconto si dipana tra sette percorsi tematici: strumenti di lavoro, risparmio e pagamenti, comunicazione, tecnologia, lettere e pacchi, architettura, trasporti. Nell’ultimo ambiente, “I valori”, vengono analizzati i valori fondantidel Gruppoattraverso l’esposizione delle opere di otto artisti contemporanei.

L’app e il gioco. Scaricandol’app “PosteStorie” è possibile scattare selfie proiettati in ambienti in cui elementi di Poste Italiane sono presenti in maniera inconsueta. Al termine del percorso espositivo i visitatori potranno inoltre giocare con la ruota delle curiosità, “Un Giro in Poste”,per rispondere a domande sull’Azienda.

Orari di apertura. La mostra, allestita nell’ufficio postale di piazza San Silvestro a Roma, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle12. L’ingresso è gratuito.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.