Cultura & Società, In rilievo

CHIETIPOESIA 2022: tra gli appuntamenti anche l’omaggio a Giammario Sgattoni. Teramani tra i protagonisti

 

Giovedì 20, venerdì 21 e sabato 22 ottobre, a Chieti, si terrà ChietiPoesia 2022 Festival di poesia e altri linguaggi, evento organizzato dall’Associazione Mira e dal Centro di Poesia e altri Linguaggi.

Il Centro di Poesia, diretto da Luigi Colagreco (ideatore e direttore del Concorso Nazionale SINESTETICA per poesia inedita e videopoesia, giunto ormai alla 6° edizione), si occupa della promozione della poesia contemporanea in rapporto con gli altri linguaggi artistici, con un’attenzione particolare rivolta agli studenti universitari e a quelli delle scuole secondarie.

ChietiPoesia 2022 si terrà in diversi luoghi di cultura della città e vedrà la partecipazione di poeti, artisti e studiosi di arte e letteratura.

Si comincia la mattina di giovedì 20 nel Foyer del Teatro Marrucino. Il direttore artistico del teatro, Giuliano Mazzoccante, e Luigi Colagreco, ideatore di ChietiPoesia, accompagnati dal musicista e saggista Sandro Naglia, parleranno delle tre opere della stagione lirica 2022 del Teatro Marrucino: Madama Butterfly, Cavalleria rusticana e Don Pasquale. A seguire, nel pomeriggio, tre giovani autori – Fabio Barone, Vernalda Di Tanna e Michele Paladino – presenteranno le loro raccolte poetiche. Dopo l’incontro alcuni vincitori del Concorso nazionale SINESTETICA interpreteranno le loro poesie. Nella mattina di venerdì 21, nell’auditorium del Museo universitario di Chieti, si terranno, assieme agli autori, le presentazioni dei volumi “Ogni cosa è in prestito” di Renato Minore e “I Padri della parola” di Tiziano Broggiato, mentre nel pomeriggio, nel prestigioso Palazzo de’ Mayo di Chieti, si parlerà dell’opera “Giammario Sgattoni Poesie (1953-56)”, curata da Ida Quintiliani e Simone Gambacorta, assieme ai curatori, al segretario del Premio Teramo Paolo Ruggieri e al poeta Loretto Rafanelli. L’ultima giornata di lavori vedrà impegnati il poeta Enrico Fraccacreta con la presentazione, in mattinata, della sua ultima raccolta “I cigni neri” nella scuola media statale “V. Antonelli” di Chieti e il critico e scrittore Paolo Lagazzi e la filologa Concetta Meri Leone che, nel pomeriggio, ragioneranno sul tema “Amore carnale, amore ideale”. La conferenza si terrà nell’Auditorium del Museo Universitario di Chieti.

Lo stesso tema, “Amore carnale, amore ideale”, è stato interpretato dagli artisti della galleria GArt di Francesco Di Matteo: Avvassena, Luigi D’Alimonte, Mauro Di Berardino, Claudio Di Carlo, Frisco, Ipman, Pasquale Ricci, Andrea Starinieri. Le loro opere rimarranno esposte per tutta la durata della manifestazione nell’ex chiesa di Santa Maria del Tricalle di Chieti (Tricalle Sistema Cultura). L’ingresso è libero.

Gli eventi mattutini saranno riservati alle scuole secondarie di Chieti, quelli pomeridiani saranno a ingresso libero e aperti agli studenti della facoltà di lettere dell’Università “G. d’Annunzio” con riconoscimento di CFU. Il programma completo è disponibile all’indirizzo  www.chietipoesia.it.

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.