1

Proseguono le azioni umanitarie per i 103 bambini ucraini, fuggiti dalla guerra e ospiti a Giulianova dallo scorso mese di aprile.

UCRAINA

Nominati i tutori. Un gran lavoro sta portando avanti il comune di Giulianova attraverso l’Assessorato competente. Nel frattempo, dichiara Annalisa Caschera, tutrice intanto di due bambini ospiti, che il Tribunale per i minorenni di L’Aquila ha nominato un tutore per ciascun bambino. ” Il ruolo è ricoperto da generosi avvocati che volontariamente si sono resi disponibili di offrire il loro aiuto a questi minori giunti in Italia senza genitori”. “Sono in corso – continua Caschera – anche le procedure per rilasciare il permesso di soggiorno ai bambini e le spese sostenute per i documenti sono state affrontate con il ricavato della cena di beneficenza svoltasi lo scorso 6 maggio presso il ristorante-pizzeria “Patio” di Teramo per cui si ringraziano ancora sentitamente tutti coloro che hanno partecipato. Un altro sentito ringraziamento da parte dei bambini e dei loro genitori in Ucraina va a tutti coloro che, in qualche modo, li stanno sostenendo anche solo con piccoli gesti di solidarietà. Grazie anche al punto vendita Tigotà di Piano d’Accio (Teramo) che ha generosamente donato giochi e prodotti per l’igiene personale”