1

Al via il Premio internazionale di Arte Letteraria “Il Canto di Dafne” 2022. La cerimonia di premiazione il 26 novembre a Montecatini Terme presso il Palazzo municipale

“Per dire NO alla violenza sulle donne”

Prende ufficialmente il via, con la pubblicazione del bando, l’edizione 2022 del Premio internazionale di Arte
Letteraria “Il Canto di Dafne”, che oltre all’intrinseco valore culturale propone con forza il tema e l’impegno
civile nella lotta contro la violenza sulle donne. Tre Grazie le tre donne impegnate nell’arte letteraria – Marina
Pratici, Gaia Greco, Rita Innocenti, reduci dal grande successo raccolto a Venezia l’11 giugno scorso a
conclusione del Premio “Le Nove Muse” –, ne sono infatti l’efficiente motore organizzativo, con la guida
sicura e con il riconosciuto valore in campo internazionale di Marina Pratici, figura di primo piano sia in Italia
che all’estero in significativi contesti artistici e culturali, come nel presiedere concorsi letterari di consolidato
prestigio.
“Il Canto di Dafne” è un Premio letterario internazionale con un rilevante significato civile, quale il suo
dichiarato contributo nella lotta alla violenza contro le donne: non è infatti casuale la data scelta per la
celebrazione conclusiva del Premio, che si terrà a Montecatini Terme (Pistoia) nell’Aula consiliare del
Palazzo municipale il 26 novembre 2022, l’indomani della “Giornata mondiale per l’eliminazione della
violenza contro le Donne”, istituita nel 1999 dalle Nazioni Unite. Dunque questo il valore aggiunto del
Premio, che chiuderà la presentazione delle opere in concorso alla scadenza del 25 ottobre, come riportato
nel bando emanato nei giorni scorsi, le cui norme di dettaglio possono essere consultate nel link riportato qui
di seguito.

IL CANTO DI DAFNE 2022

Il Premio, promosso dalle associazioni “Culturalmente Toscana e Dintorni” e “Anna Maria Marino”, è realizzato
con la collaborazione del Cenacolo Internazionale “Le Nove Muse”, dell’Union Mundial de Poetas por la Paz
y por la Libertad, della Camara Internacional de Escritores & Artistas – Ciesart, della Pro Loco del Comune
di Aulla, sotto il patrocinio della Municipalità di Montecatini. Presidente internazionale è il prof. Hafez Haidar,
insigne poeta e scrittore, personalità di primo piano nel dialogo tra religioni e tra le culture del Mediterraneo,
più volte candidato al Premio Nobel per la Pace e per la Letteratura. Presidente del Premio è l’infaticabile
operatrice culturale Marina Pratici, con la collaborazione di Gaia Greco alla Segreteria e di Rita Innocenti
alla Direzione artistica.
La Giuria del Premio è presieduta da Jacqueline Monica Magi – magistrata, recentemente insignita del
Premio Antonino Caponnetto per la Cultura della Legalità – e composta da Stefano Baldinu, Adriana de
Carvalho Masi, Stefano Massetani e Cristiana Vettori. Il Comitato d’Onore del Premio si avvale della
presenza delle seguenti Personalità: Francesco Barone, Sergio Camellini, Gerda Garcia Hernandez,
Denata Ndreca, Annella Prisco, Giovanni Ronzoni. Il Premio si articola in più Sezioni a tema libero e in una
Sezione sul tema della violenza di genere: Sezione A – Poesia inedita “L’alloro”; Sezione B- Narrativa inedita
“La cetra”; Sezione C – Poesia edita “Le Ninfe”; Sezione D – Narrativa edita e Saggistica “Le Muse”; Sezione E
– Per dire NO alla violenza sulle donne, in memoria di “Anna Maria Marino”.
I vincitori e i menzionati del concorso letterario verranno informati dei risultati in tempo utile per poter
partecipare alla premiazione. I risultati del Premio saranno comunque visibili sul sito dell’Associazione
“Culturalmente Toscana e Dintorni”, mentre notizie relative al Premio Internazionale di Arte Letteraria “Il
Canto di Dafne” saranno diramate attraverso la stampa nazionale, la stampa italiana all’estero e ogni altro
mezzo di informazione, compresi i social network.

Goffredo Palmerini