Cultura & Società, Teramo e Provincia

L’INFETTIVOLOGO JACOPO VECCHIET RELATORE IN UNA CONVIVIALE ORGANIZZATA DAL ROTARY CLUB TERAMO

 

 

Il Rotary Club Teramo, presieduto da Daniela Tondini,nel corso della conviviale del 25 marzo 2022, sempre nel rispetto della normativa Covid-19, ha avuto il piacere di ospitare il Prof. Jacopo Vecchiet, Ordinario di Malattie Infettive presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio di Chieti-Pescara” e componente della Task Force della Regione Abruzzo per l’Emergenza Sanitaria COVID-19. Autore di numerose pubblicazioni e conosciuto, non solo per la sua grande professionalità, ma anche e soprattutto per le sue qualità umane, il Prof. Vecchiet, ha intrattenuto gli ospiti sulla tematica “Covid-19: siamo alla fine? Evoluzione della pandemia”.

Nel corso della sua relazione, il Prof. Vecchiet ha evidenziato come, ad oggi, la pandemia abbia colpito globalmente 468 milioni di persone e causato 6 milioni di decessi.“A fronte di un significativo incremento del numero di casi di infezione, però – ha affermato Vecchiet – non si è registrato un marcato aumento di ricoveri e decessi grazie all’aumento della copertura vaccinale, alla diagnosi precoce e alle nuove strategie terapeutiche”.

Dopo aver illustrato le tre fasi dello sviluppo della malattia (infezione, polmonare, respiratoria), il Prof. Vecchiet si è soffermato anche sull’evoluzione della terapia farmacologica utilizzata per combattere il virus. Ma allora come guardare al futuro? “La più grande incognita – ha sottolineatoVecchiet – resta la diffusione di nuove varianti che rappresentano una sfida costante per la ricerca di trattamenti terapeutici e preventivi”.

Daniela Tondini

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.