1

Teramo. Si è svolto questa mattina, in seconda convocazione, il Consiglio Provinciale per la nomina delle Commissioni consiliari permanenti.

Il Presidente comunica le deleghe assegnate quindici giorni fa: “nei prossimi giorni farò sapere di ulteriori decisioni”

 

Teramo 12 marzo 2022. “Un Consiglio che si svolge in un momento storico impressionante, siamo in guerra, è qui vicino a noi. Mi hanno colpito le parole del preparatore atletico teramano Marco Marcattilii fuggito dall’Ucraina, che nel raccontare la sua esperienza ha detto: gioia a metà, felice di tornare a casa ma triste per tutti gli Ucraini che lasciava sotto le bombe. Da soli non possiamo essere felici, questa è grande la verità che dovremmo tutti tenere a mente” ha dichiarato il presidente Diego Di Bonaventura, proponendo un minuto di silenzio in apertura di un Consiglio. Un Consiglio che si è svolto in seconda convocazione dopo la mancanza del numero legale nella seduta di ieri.

Si è passati, quindi, alle comunicazioni sulle deleghe: “Ci sono state delle difficoltà – ha dichiarato Di Bonaventura – quando vinci è anche così ampiamente le difficoltà aumentano. Oggi posso solo comunicare le deleghe assegnate quindici giorni fa, nei prossimi giorni farò sapere di ulteriori decisioni”.

Quindi è intervenuto il consigliere Luca Pilotti della Casa dei Comuni: “Voglio aggiungere alle sue parole, ci si salva solo se, faccio una citazione,  si va avanti insieme non uno per uno. Faccio gli auguri di buon lavoro ai consiglieri delegati ma non si può non rilevare che la vostra più che una maggioranza politica è una maggioranza aritmetica e le assenze sui banchi della maggioranza lo testimoniano. Che accadrà quando dovremo decidere di questioni importanti? I cittadini non meritando questa situazione. Non c’è una maggioranza politica presidente e la invito a prendere atto di ciò” con riferimento all’assenza del consigliere Jwan Costantini e del consigliere Giovanni Luzii.

Grazie consigliere a breve renderò visibile a tutti la sintesi politica che faremo” ha commentato il Presidente.

E’ intervenuto il capogruppo di Renew Teramo, Lanfranco Cardinale: “Mi associo alle vostre parole, alle preoccupazioni crescenti per il fronte di guerra, il Presidente e il consigliere Luca Corona stanno collaborando con la Prefettura per le operazioni di accoglienza per le migliaia di profughi che ci prepariamo ad accogliere”

Quindi si è proceduto alla nomina dei componenti e dei Presidenti e delle Commissioni consiliari permanenti: la quarta commissione è quella di Vigilanza e Garanzia il cui presidente è assegnato alla minoranza.

Presidente della prima commissione: Luca Corona; presidente della seconda commissione: Enio Pavone; presidente della terza: Gennarino Di Lorenzo; presidente della quarta, Luca Pilotti.

I componenti:

Renew Teramo

1° commissione: Luca Corona, Enio Pavone

2° commissione: Enio Pavone, Luca Corona

3° commissione: Lanfranco Cardinale, Enio Pavone

4° commissione: Lanfranco Cardinale, Luca Corona

Per Di Bonaventura Presidente

1° commissione: Luca Frangioni

2° commissione: Luca Frangioni

3° commissione: Gennarino Di Lorenzo

4° commissione Gennarino Di Lorenzo

Casa dei Comuni

1° commissione Vincenzo D’Ercole, Ernesto Iezzi

2 ° commissione Mauro Scarpantonio, Ercole Iezzi

3 ° commissione Graziano Ciapanna, Vincenzo D’Ercole

4° commissione Luca Pilotti, Mauro Scarpantonio

Anche il prossimo Consiglio, con decisione unanime dei capigruppo, si svolgerà il 16 marzo in seconda convocazione in quanto il Presidente il 15 (data della prima convocazione) dovrà partecipare alla riunione del Comitato di sicurezza convocato dalla Prefettura.