Giulianova, In rilievo

NOS-NOI. NUOVI ORIZZONTI DELLA SINISTRA PER GIULIANOVA: IL LEGHISTA ATTACCA ARBORETTI E DIFFAMA DINO MACERA.

Il Sindaco di Giulianova, in un comunicato pieno zeppo di pelosa retorica patriottarda, evoca la natura illegittima della presenza in Consiglio comunale de “Il Cittadino Governante”.

Dice, l’innominabile, che, per aver espresso i consiglieri di tale associazione politica solidarietà ai ragazzi del Campetto occupato, si pongono “pesanti interrogativi sulla legittimità della permanenza del “Cittadino governante nell’assise civica”.

E’ la classica storia del bue che dice cornuto all’asino. Un frodatore politico, patetico consumatore di tradimenti elettorali, parla di illegittimità della rappresentanza consiliare del Cittadino governante, presente con proprie liste alle ultime elezioni amministrative.

Diversamente dal leghista, che prima chiede voti e vince come civico lontano dai partiti e poi, con una operazione di chiara frode politica, si iscrive alla Lega. Ed allora, chi è che occupa “illegittimamente” il seggio consiliare? Chi può dirsi legittimamente rappresentante popolare?

I consiglieri che hanno avuto regolare mandato elettorale? O il mutante, Gregor Samsa che, dopo una accesa competizione contro la Lega, si risveglia sindaco colorato di verde padano?

La verità è che l’universitario della strada ha introdotto in città un clima di insopportabile tensione, con l’unico obiettivo di alimentare il suo ego annacquato.

Un esempio di questa “strategia della tensione” è l’ultima sua dichiarazione su Dino Macera esponente NOS-NOI e suo cofondatore.

Con l’artifizio retorico del sillogismo, egli definisce Dino Macera come uomo che insulta e minaccia. Una dichiarazione diffamatoria che colpisce un uomo di indiscutibile rettitudine etica, di limpida e riconosciuta correttezza. Dichiarazioni diffamatorie delle quali il governante leghista risponderà nelle opportune sedi giudiziarie.

SOLIDARIETA’ AL CITTADINO GOVERNANTE E A DINO MACERA !

Con gli strumenti della Costituzione repubblicana, Giulianova sarà liberata da chi “illegittimamente” ne occupa le posizioni di governo.

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.