Giulianova, In rilievo

Gruppo Gabrielli, riparte il Progetto Infanzia. Ne beneficeranno anche strutture a Roseto degli Abruzzi e Giulianova.

GIULIANOVA/ROSETO DEGLI ABRUZZI  – Il Progetto Infanzia del Gruppo Gabrielli, che lo scorso anno aveva fatto fronte alle emergenze legate alla pandemia, riparte nel 2021 e coinvolgerà anche asili nido di Giulianova e Roseto.

“Abbiamo a cuore questo progetto in maniera particolare – ha dichiarato Barbara Gabrielli, consigliere del Gruppo con delega alla comunicazione – perché rappresenta da anni il concretizzarsi della nostra idea di attenzione al territorio, che quando diventa cura delle esigenze dei più piccoli assume un valore se possibile ancora maggiore e fortemente simbolico”.

Nello specifico, agli asili nido “Arcobaleno” e “Le Coccinelle” di Giulianova e “Mariele Ventre” di Roseto  il Gruppo Gabrielli fornirà prodotti ad alto potere igienizzate per gli ambienti e pannolini: in aggiunta, verranno distribuiti colori a tempera, acquerelli, pastelli, colori a cera e pasta da modellare per far divertire i bambini.

“Siamo felici che l’impegno del Gruppo Gabrielli a favore delle strutture giuliesi si rinnovi anche quest’anno – ha dichiarato Lidia Albani, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Giulianova –  Consideriamo il Progetto Infanzia un segno importante della sensibilità dell’azienda nei confronti dei più piccoli e delle loro famiglie. La stessa attenzione riserva da sempre, l’amministrazione comunale, ai luoghi di accoglienza, ai bambini, al personale. Ringraziamo il Gruppo per il materiale donato, segno di una vicinanza che è ancor più preziosa, e non solo materialmente, in questo delicato momento di ripartenza”.

 

“Ringraziamo il Gruppo Gabrielli per la sensibilità e la generosità ancora una volta dimostrate verso il territorio, nell’ottica di una “partecipazione” meglio definita dal termine Corporate Social Responsability” – ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione e al Sociale del Comune di Roseto degli Abruzzi, Francesco Luciani.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.