Abruzzo, In rilievo, Sport

Silvi. Lutto nel giornalismo abruzzese: è morto Federico De Carolis, decano dei giornalisti professionisti.

Silvi. I funerali del collega Federico De Carolis si svolgeranno martedì 19 ottobre, alle ore 15:00, nella Chiesa dell’Assunta di Silvi (Te). La camera ardente è stata allestita nella casa funeraria delle Onoranze Funebri Pianacce, in via Maestri del Lavoro a Silvi. Era nato il 2 aprile 1941 a Città Sant’Angelo, ma con la famiglia viveva a Silvi. Dopo gli studi classici al Liceo D’Annunzio di Pescara e successivamente al Milli di Teramo, aveva preso la facoltà di giurisprudenza a Roma e Teramo. E’ stato il decano dei giornalisti professionisti d’Abruzzo, infatti la sua iscrizione all’Ordine risale al 1 agosto 1963. Il suo primo articolo lo scrisse a soli 16 anni sul Giornale d’Abruzzo di Teramo, diretto da Nino D’Amico, in occasione del Circuito automobilistico del Castello, occupandosi di un personaggio famoso dell’epoca: il pilota Marchese Diego De Sterlich. Terminati gli studi iniziò la sua collaborazione giornalistica a Il Messaggero di Pescara da dove passò al Resto del Carlino sempre a Pescara. Ha collaborato a settimanali come Gente, Oggi, Panorama e a molte altre riviste di tiratura nazionale. Assunto al Corriere dello Sport a Verona, fu a Pescara per due anni, quindi a Bologna, Cagliari e Milano dove chiuse la sua carriera con il quotidiano sportivo, restando però alcuni anni nella metropoli lombarda come collaboratore de Il Messaggero. Rientrò a Silvi nel 2008, senza mai abbandonare l’attività giornalistica, dando vita a due giornali locali: il Mulino e il Guardiano. Recentemente aveva collaborato con il quotidiano “La Città” di Teramo diretto da Alessandro Misson. E’ proprio a Teramo, da dove aveva iniziato, il 16 aprile del 2016, durante i festeggiamenti del 155° anno della fondazione della Società di Mutuo Soccorso “Fratellanza Artigiana di Teramo”, gli fu assegnato il premio “Maestro della Comunicazione”. Oggi sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio sui social da parte dei colleghi e dei numerosi sui lettori, compreso un toccante  tweet del Bologna calcio. La redazione si unisce al dolore della famiglia per la perdita di un grande collega e maestro di giornalismo.

Giulianovanews.it

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.