Cultura & Società, In rilievo

La delegazione di Teramo dell’Accademia Italiana della Cucina il 21 ottobre a Campli per la Cena Ecumenica su “Bosco e sottobosco: castagne, funghi, tartufi, frutti di bosco nella cucina della tradizione”

TERAMO – Giovedì 21 ottobre, nel ristorante “Il Tubero d’Oro” di Campli, si terrà la Cena Ecumenica della Delegazione di Teramo dell’Accademia Italiana della Cucina su “Bosco e sottobosco: castagne, funghi, tartufi, frutti di bosco nella cucina della tradizione”, tema scelto per il 2021 dal Centro Studi “Franco Marenghi” e approvato dal Consiglio di Presidenza nonché argomento su cui verterà il nuovo volume della Collana di Cultura Gastronomica.

Nel corso della Cena Ecumenica, il cui menù è stato approntato appunto per valorizzare le preparazioni che utilizzano ingredienti locali provenienti dal mondo vegetale di bosco e sottobosco, si affronteranno altresì aspetti riguardanti la storia della montagna, la tutela e la ricchezza delle aree boschive con aneddoti sull’attività e sulle prassi dei cercatori di tartufi.

Introdotti dal Delegato Claudio D’Archivio e coordinati dal giornalista Sandro Galantini, prenderanno infatti la parola lo Storico Nicolino Farina dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche, il Presidente del Parco Gran Sasso e Monti della Laga Tommaso Navarra, la Vicepresidente dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali Marcella Cipriani e quindi Ginesio Sciamanna.

Porgeranno il loro saluto il Sindaco di Campli Federico Agostinelli e il Magnifico Rettore dell’Università di Teramo Dino Mastrocola.

I vini sono dell’Azienda Agricola Cioti Filiberto.

print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.