Eventi a Giulianova, Giulianova, In rilievo

Giulianova. Inaugurato questa mattina dal Sindaco Jwan Costantini e dalla Vicesindaca Lidia Albani il rinnovato Asilo Nido “Le Coccinelle”, chiuso da 4 anni per lavori di adeguamento sismico.

Le attività sono riprese a settembre con 24 bambini iscritti. Il Sindaco: “Finalmente risposte adeguate e concrete alle esigenze delle famiglie”. Il Nido “Le Coccinelle”, tornato in attività dopo i lavori di adeguamento sismico, è stato inaugurato alle 10 di questa mattina. Hanno tagliato il nastro il Sindaco Jwan Costantini ed il Vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Lidia Albani. Presente alla breve cerimonia anche Danilo Visciotti, presidente della cooperativa 3M, che si è aggiudicata il bando con cui l’amministrazione comunale ha potuto rendere operativo il progetto di gestione integrata della struttura. Ha impartito la benedizione dei nuovi spazi il parroco della Parrocchia della Natività don Luca Torresi. L’intervento edilizio, predisposto dall’assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido e seguito in ogni suo passaggio dal tecnico comunale Fabrizio Iacovoni, era iniziato a giugno 2020. I lavori, per un investimento di circa 400.000 euro, hanno restituito un asilo più bello, più comodo e soprattutto più sicuro. La gestione integrata garantisce la possibilità di accogliere un numero superiore di bambini, venendo incontro alle esigenze di altrettante famiglie. “ Vedere oggi questi bambini – commenta il Sindaco Costantini- e vederli sereni, con le loro maestre, in un ambiente così accogliente, è per noi un risultato raggiunto, un obiettivo centrato. I lavori sono stati fatti bene e nei tempi previsti. Gli uffici, da parte loro, hanno lavorato alla perfezione per ottenere una gestione efficiente. Alle richieste delle famiglie, delle mamme che lavorano, vogliamo dare questo tipo di risposte: soluzioni e non retorica”. “ Ringraziamo – ha sottolineato il Sindaco Lidia Albani – l’assessore Giampiero Di Candido ed il tecnico comunale Fabrizio Iacovoni per il loro impegno e la grande determinazione. A questo risultato abbiamo creduto davvero tutti. Ancora una volta, il lavoro di squadra ha premiato la fatica di molti e l’attesa, lunga e paziente, di tanti genitori che aspettavano da anni un sostegno quotidiano e concreto”.

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.