Giulianova. Il consigliere Pietro Tribuiani attacca l’amministrazione comunale su “Giulianova Patrimonio”. Immediata la risposta del Sindaco: “Siamo tranquilli.

12 Ottobre 2021 19:350 commentiViews: 9

Il sindaco Jwan Costantini e la segretaria generale Raffaella D’Egidio. FOTO ARCHIVO

La gestione societaria è corretta e trasparente.” Non si è fatta attendere, la risposta del Sindaco Jwan Costantini dopo la diffusione, da parte del consigliere Pietro Tribuiani, del testo dell’esposto che lo stesso ha presentato affinché si faccia chiarezza sulla società patrimoniale del Comune. “ Ci colpisce – dichiara Costantini – che il consigliere Pietro Tribuiani solleciti interventi, come quello della Corte dei Conti, che in realtà sono di prassi, e che chieda approfondimenti su questioni già abbondantemente approfondite. Noi siamo tranquilli, ma tranquillo dovrebbe essere anche Tribuiani, vista la trasparenza delle procedure e dell’attività degli organi societari di Giulianova Patrimonio. Quest’ultima, in una nota, ha già precisato aspetti, obiettivi e modalità fondamentali del proprio operato. Per quanto riguarda l’amministrazione comunale, sottolineo invece che il Piano di risanamento che ci ha impegnati per mesi e che ha richiesto tempi tecnici adeguati alla complessità della materia, ha avuto come risultato immediato il salvataggio del bilancio societario, la tutela delle maestranze, la salvaguardia di servizi essenziali. Capiamo che, per ragioni elettorali, il tracollo di Giulianova Patrimonio e del bilancio comunale avrebbe fatto gioco al consigliere Tribuiani. Le rivincite personali ottenute sulla pelle dei cittadini, però, sono giochetti scoperti, che la città intuisce e sa benissimo giudicare. A Tribuiani, ancora, lasciamo le congetture su presunti scambi di favore. Per fortuna, nei Paesi democratici contano le leggi, i documenti, i fatti, non le illazioni più o meno fantasiose. La diffamazione è un reato e potremmo procedere per vie legali se non fosse che le urgenze e le esigenze di questa città hanno ancora la precedenza sulle cause nei tribunali. “

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi