Cultura & Società, Eventi a Giulianova, In rilievo, Ricordi di guerra

Giulianova. 2, 4 e 6 Novembre: l’amministrazione comunale rende omaggio alle vittime delle due Guerre mondiali, al Milite Ignoto e alle Forze Armate.

Si terranno martedì 2 Novembre, giorno della commemorazione dei defunti, e giovedì, 4 Novembre, Festa delle Forze Armate, le cerimonie tradizionalmente organizzate per celebrare le ricorrenze. In occasione del centesimo anniversario della traslazione della salma a Roma, quest’anno si renderà omaggio anche al Milite Ignoto con lo scoprimento di una targa in marmo a lui dedicata, nel Parco delle Rimembranze. L’ Amministrazione comunale che, in collaborazione con le associazioni combattentistiche e d’Arma, coordinata dal delegato dell’Istituto nazionale per la Guardia d’ onore alle reali tombe del Pantheon Walter De Berardinis, ha predisposto tutte le iniziative, comunica il programma degli eventi ed invita la cittadinanza a partecipare. Martedì 2 Novembre, con inizio alle 10, alla presenza delle associazioni e delle Autorità civili e militari, si terrà la prima delle cerimonie in programma. Saranno scoperte, nel viale che conduce all’ingresso del cimitero monumentale, tre targhe che onorano, rispettivamente, quattro carabinieri giuliesi caduti nel Secondo Conflitto mondiale, due vittime, anche queste giuliesi, del nazismo, e la coppia tedesca Margarete Wagner e Ignaz Hain. Dedicata invece al Milite Ignoto, la targa marmorea posta nei pressi, il cui scoprimento sarà seguito dalla consegna di una “medaglia del centenario” e della rinnovata cittadinanza onoraria della Città di Vittorio Veneto alla memoria del reduce della Prima Guerra mondiale, il carabiniere Sabatino Manetta. Alle 11, dopo la deposizione di una corona d’alloro ai caduti dei due conflitti mondiali, don Enzo Manes, parroco di San Flaviano, celebrerà la Santa Messa. Alle 9 di giovedì, 4 Novembre, in piazza Belvedere, avranno inizio con l’alzabandiera le celebrazioni per la Festa delle Forze Armate. Le associazioni combattentistiche e d’Arma, le Autorità, i cittadini, sfileranno fino a piazza Salvo D’Acquisto, dove verrà deposta una corona d’alloro. Una seconda corona, dopo il tradizionale saluto del Sindaco, sarà collocata sulla facciata del duomo di San Flaviano. Quindi, ci si trasferirà direttamente al Monumento ai Caduti dell’ Aria e del Mare, in piazza Dalmazia, dove saranno deposte due corone d’alloro. Infine, nell’ambito delle stesse iniziative, si terrà alle 17.30 di sabato 6 Novembre, al Kursaal, la presentazione del progetto “I giuliesi e la Medaglia d’Onore”, ospite il giornalista e storico Mario Avagliano.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.