Alessandra Angelucci vince a Treviso il #PremioComisso15righe

2 Ottobre 2021 14:080 commentiViews: 9
Alessandra Angelucci 2021

Alessandra Angelucci

Sabato 2 ottobre 2021, nel Teatro Mario del Monaco di Treviso, si è tenuta la premiazione della XL edizionedel“Premio letterario Giovanni Comisso – Regione del Veneto”, assegnato annualmente a un’opera di narrativa italiana e a un’opera bibliografica edita nell’anno di riferimento.

Durante la cerimonia è stato conferito il #PremioComisso15righealla giornalista e docente Alessandra Angelucci, riconoscimento assegnato dall’Associazione Amici di Giovanni Comisso e Il Regno della Litweb alle cinque migliori recensioni italiane di un libro in concorso.

Nello specifico Angelucci è stata premiata per aver recensito l’opera “Beati gli inquieti” di Stefano Redaelli, pubblicata da Neo edizioni: «Un libro – scrive la giornalista – che arriva a dirci che questo è il tempo delle domande, in mezzo a tanti che danno risposte».

Alessandra Angelucci vive a Giulianova e si occupa da tredici anni di giornalismo culturale. Collabora con Huffington Post ed Exibart – Magazine Art Contemporary. È ideatrice e conduttrice del programma social “Parliamone” – promosso dall’Associazione  Culturale “Forum Artis” e patrocinato dalla Regione Abruzzo –  in cui la giornalista dialoga con nomi del panorama nazionale, culturale e giornalistico. Tra le sue pubblicazioni, si ricorda la più recente: “Contatto – Rivoluzione di una scuola virale” (2020, Castelvecchi).

Per leggere la recensione vincitrice: https://www.premiocomisso.it/recensioni-di-beati-gli-inquieti-di-stefano-redaelli/

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi