Ucraina. Voronenko, turisti accendono un falò e l’ordigno interrato esplode: due morti e quattro feriti

18 Settembre 2021 12:050 commentiViews: 9

Prima Guerra Mondiale Foto Archivio

Accade in Ucraina, nell’Oblast’ Ivano-Frankivs’k. Distretto Nadvornyans’kyi (Надворнянський район), territorio Voronenko (Вороненко). Un gruppo di turisti formato da 12 persone decidono di accamparsi per riposarsi, riscaldarsi e rifocillarsi. La comitiva accende un falò e dopo qualche minuto è investita da una detonazione che proietta schegge, sassi e terreno infuocato. L’esplosione uccide 2 persone e ferendone altre 4. A provocare la tragedia è stata una granata della prima guerra mondiale. Infatti durante le successive verifiche è stato trovato un piccolo cratere e schegge di un residuato bellico. Una tragedia simile a quella di Voronenko si è verificata nel settembre del 2014 nell’Isola di Groix (Bretagna-Morbihan), quando in spiaggia dopo aver acceso un falò esplode un residuato nascosto dalla sabbia che uccide e ferisce i due turisti. Ovviamente non è che dobbiamo temere i fuochi in spiaggia, ma comprendere quanto i residuati delle due guerre mondiali ancora oggi riescono a portare a termine il compito per cui sono stati costruiti.

Giovanni Lafirenze

2014 in Francia

https://www.francebleu.fr/infos/faits-divers-justice/ile-de-groix-une-explosion-fait-un-mort-et-un-blesse-grave-1410067301

Ile de Groix : une explosion fait un mort et un blessé grave – France Bleu

Une explosion, provenant vraisemblablement d’un feu de camp, a fait un mort et un blessé très grave dans la nuit de samedi à dimanche sur une plage de l’île de Groix (Morbihan) où campaient …

www.francebleu.fr

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi