Giulianova. “Nuovi Orizzonti della Sinistra” (NOS – NOI): la destra al governo, cronaca di un fallimento annunciato!

5 Agosto 2021 22:520 commentiViews: 13

La sinistra giuliese a fianco dei lavoratori in lotta.

Si legge dalla stampa locale che la Giulianova Patrimonio s.r.l., intende presentare alla al consiglio comunale un piano di risanamento che prevedrebbe la dismissione di una serie di servizi.

L’obiettivo sarebbe quello di ripianare un buco di quattro milioni di Euro.Va ricordato che la Giulianova Patrimonio è una società della quale “il Comune di Giulianova è socio unico, fondatore e detentore dell’intero capitale sociale. L’Ente inoltre esercita sulla stessa un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi”.

Al momento non è dato conoscere i contenuti dell’annunciato piano di risanamento. Quello che, tuttavia, induce forte preoccupazione ed inquietudine è il destino riservato ai 43 lavoratori della partecipata.

“Nuovi Orizzonti della Sinistra” (NOS – NOI), nell’assicurare la propria presenza a fianco dei lavoratori in lotta, nei cui confronti esprime piena e totale solidarietà, assicura il proprio impegno per la salvaguardia dei livelli occupazionali e per evitare che la farsa che l’attuale governo di destra di Giulianova ha messo in atto attorno alla Giulianova Patrimonio non si trasformi nella tragedia di lavoratori che perdono il lavoro e di famiglie che non hanno più reddito.

D’altronde, che l’intera gestione della partecipata da parte della destra al governo sia stata una miserabile farsa lo dimostrano le scelte fatte dall’attuale sindaco fin dal suo esordio:

• La nomina di un direttore generale a 54.000 Euro di compenso ha avuto fin da subito i connotati di una cambiale politica pagata; quale la ragione di questa nomina, che replica in maniera sfacciata una figura già esistente nell’organigramma della società (quella dell’amministratore unico)?

• L’annunciata dismissione complessiva dei servizi affidati alla Giulianova Patrimonio cos’altro è se non lo svuotamento definitivo della società stessa? La sua chiusura? Con buona pace dei servizi erogati per i quali è sorta e con un inaccettabile gioco al massacro consumato sulla pelle dei lavoratori.

“Nuovi Orizzonti della Sinistra” (NOS – NOI)in attesa di conoscere i contenuti del piano di risanamentoche formalizza il fallimento della destra nella gestione della partecipata, manifestano fin da adesso la propria vicinanza ai lavoratori, alle organizzazioni sindacali, ed annunciano ogni forma di mobilitazione democratica per la difesa dei posti di lavoro e per assicurare alla cittadinanza continuità, efficienza e diffusione dei servizi.

NOS-NOI Giulianova

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi