In rilievo, Ricordi di guerra

Teramo. Carabinieri: numerosi controlli per il protocollo “Estate sicura”.

Nell’ambito del protocollo “Estate sicura” promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Teramo al fine di contrastare tutti quei reati connessi con il fenomeno della movida, nonché i furti e fatti delittuosi in genere rivolti contro il patrimonio, la Compagnia Carabinieri di Giulianova, nella nottata di sabato, ha svolto un servizio di controllo straordinario del territorio che ha riguardato soprattutto i Comuni costieri, in particolare Giulianova, Roseto, Pineto e Silvi Marina. In tale ambito sono state elevate sei contravvenzioni al codice della strada, per un importo complessivo di 1.218 euro ed è stato sequestrato un veicolo poiché sprovvisto della copertura assicurativa. In totale i militari dell’Arma durante i posti di controllo attuati soprattutto lungo la s.s. 16 hanno controllato centodieci veicoli ed identificato centoventotto persone. Al fine di verificare il rispetto delle norme anti pandemia, inoltre, sono stati controllati diciotto locali pubblici, in particolare bar e pub. Infine un giuliese di 26 anni, incappato in uno dei posti di controllo attuati dai Carabinieri, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per guida senza patente poiché mai conseguita, con recidiva nell’ultimo biennio. L’uomo era alla guida di una moto di grossa cilindrata pur non avendo mai conseguito la patente di guida ed è stato fermato sul lungomare Spalato, a Giulianova. Grazie a questo servizio è stata prevenuta una rissa presso un bar nei pressi del lungomare Zara di Giulianova. L’intervento dei militari, richiesto dal titolare del locale, è stato fulmineo e i giovani che stavano cominciando a scaldarsi all’arrivo dei Carabinieri si sono dileguati per le vie circostanti.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.