Giulianova. Un “mare” di collegamenti per onorare l’abruzzese all’estero

12 Luglio 2021 18:520 commentiViews: 5

I messaggeri d’abruzzo

É stato un evento internazionale, con collegamenti via Zoom con Milano e via Facebook con il mondo. E visto che a Giulianova piace esagerare, l’occasione della presentazione del secondo volume di Dom Serafini “I Messaggeri d’Abruzzo nel Mondo” é stata definita “planetaria”, visto che il libro ritrae ben 13 personaggi originari di Giulianova (ed altri 19 dal teramano) tra i 100 totali descritti nel libro. Si tratta della raccolta di alcuni dei personaggi che vivono nella rubrica domenicale di Serafini de “Il Messaggero” sugli abruzzesi all’estero; gli originari dal teramano ora risiedono in paesi come Cina, Giappone, Usa, Canada, America Latina, Austria, Olanda e Turchia.

A fare gli onori di casa presso il Circolo Nautico di Giulianova sono stati quattro giuliesi ed il presidente dell’Associazione Abruzzo in Lombardia, Angelo Dell’Appennino, in collegamento via Zoom, mentre Francesco Marcozzi, con la sua Radio Giulianova, ha trasmesso l’evento in diretta.

A fare da moderatore é stato il medico chirurgo Pietro Campanaro, che ha ricordato come il Circolo abbia ospitato le presentazioni di ben tre libri di Serafini pubblicati da Il Viandante, rappresentato all’evento dal direttore Arturo Bernava.

La stessa casa editrice Il Viandante ha pubblicato “Il pescatore di sogni”, libro romanzato su Giulianova degli anni 40 – 60 dell’avvocato Marco Ferrari, ora presidente del Circolo Nautico, che ha presentato i numerosi giuliesi che hanno avuto successo all’estero. In pratica, Ferrari, oltre ad entusiasmarsi delle dirette via Internet, ha ripreso lo scopo del libro, che é quello di far conoscere gli emigrati abruzzesi agli abruzzesi in Abruzzo.

Come ha fatto presente Serafini: “il compito di far conoscere l’Abruzzo all’estero spetta alle istituzioni. Il mio é semplicemente quello di far conoscere in Abruzzo le eccellenze abruzzesi che vivono all’estero e fornire esempi ai giovani su come si puó aver successo al di fuori dell’Italia”.

A fornire una prospettiva storica sull’emigrazione é stato il ricercatore Walter De Berardinis, che ha illustrato anche alcuni casi drammatici e particolari. Tra i relatori, Davide Michelucci, il giovane presidente dell’associazione Residents of Abruzzo in the World, ha offerto una prospettiva sui giovani che cercano di far carriera all’estero.

Per la cittá di Giulianova vi era Paolo Vasanella, presidente del Consiglio comunale che ha usato l’occasione per “ufficializzare” il prossimo anno un appuntamento a Giulianova con gli emigrati abruzzesi.

Tra il pubblico era naturalmente presente un folto gruppo di personaggi descritti nel libro e alcuni famigliari di coloro che non hanno potuto partecipare, come Federica, sorella dell’AD di Fincantieri Cina, Fabrizio Ferri, attualmente a Shanghai.

Alla presentazione non sono mancati Michele Ferrante e Luigi De Berardinis, in qualitá di rappresentanti dell’Associazione “Amici di Tortoreto”, organizzatori  dell’evento annuale “Giornate dell’Emigrante”.

Nella foto, da s. a d.: Davide Michelucci, Marco Ferrari, Arturo Bernava, Pietro Campanaro, Paolo Vasanella, Walter De Berardinis, Dom Serafini

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi