BCC di Castiglione M.R. e Pianella nell’Assemblea dei soci approvato il Bilancio 2020 con un utile di circa 3 milioni di euro.

7 Maggio 2021 22:400 commentiViews: 18

Alfredo Savini

Il Presidente Savini: “Siamo una banca del territorio, vicina a imprese e famiglie duramente colpite dalle conseguenze economiche della pandemia

 

******

CASTIGLIONE M.R.. Si è svolta nei giorni scorsi, precisamente il 30 aprile 2021, l’annuale assemblea dei soci della BCC di Castiglione Messer Raimondo e Pianella, nella Sala Polifunzionale di località Piano San Donato di Castiglione. Un appuntamento che anche quest’anno non si è svolto in presenza dei soci, i quali – in linea con le disposizioni anti contagio da Covid-19 – hanno partecipato attraverso il rappresentante designato. Sono stati approvati tutti i punti all’ordine del giorno, tra cui il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 dell’istituto di credito che conta oltre 5000 soci e che, in continuità con il passato, esprime numeri positivi in aumento rispetto agli anni precedenti, sostenendo sempre le imprese e le famiglie, duramente provate dalle conseguenze economiche della pandemia.

Nel corso dell’assemblea il presidente Alfredo Savini e il direttore generale Simone Di Giampaolo hanno illustrato il bilancio dell’istituto di credito, il cui patrimonio, quali fondi propri, si attesta a 71milioni di euro, con un utile di esercizio, dopo gli accantonamenti ai fondi rischi, che hanno portato le coperture delle sofferenze al 65,74%, pari a 2,9 milioni di euro, con un aumento del 114,56% rispetto al risultato conseguito nell’anno 2019 (euro 1,3 milioni). Confermato l’ottimo stato di salute dell’istituto di credito anche sulla base di altri importanti indicatori: il Roe (Return on Equity) che si attesta al 5,20%; l’indice di patrimonializzazione (Total Capital Ratio) che è al 20,31%, di gran lunga al di sopra del minimo regolamentare della media di gruppo; inoltre il rapporto tra crediti lordi a sofferenza e impieghi lordi è del 2,57% (sofferenze nette 0,93%), ben al di sotto delle medie regionali. Al 31 dicembre 2020 il totale attivo della Banca ha superato il miliardo di euro raggiungendo euro 1.041,4 milioni, con un aumento di ben 12 punti percentuali rispetto ai 929,7 milioni di dicembre 2019.

La banca, inoltre, non ha fatto mancare il supporto all’economia del territorio, rivolgendosi in particolar modo a famiglie e piccole e medie imprese. A fine 2020 i crediti verso la clientela si attestano a 482,3 milioni di euro, un dato in aumento di euro 13,7 milioni (+3%) rispetto al 2019. Nella difficile fase della pandemia la Bcc ha favorito la vicinanza alle famiglie e aziende erogando, oltre al credito ordinario, 1.358 finanziamenti Covid, per un importo di 33 milioni di euro. Inoltre sono state deliberate 1.237 moratorie per un importo di 117 milioni di euro, pari al 33% dei mutui della banca, nello specifico pari al 55% dei finanziamenti a imprese e il 15% dei finanziamenti alle famiglie.

La Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella ha confermato l’impegno verso il sociale, rimarcando i principi di mutualità e solidarietà. In particolare in questo anno così complesso, a causa della pandemia da Covid-19, ha saputo mettere in campo tutte le azioni atte a supportare imprese e famiglie; con le iniziative a supporto dell’economia locale previste dai decreti governativi; elargendo nella primissima fase dell’epidemia sostegni a favore di strutture sanitarie locali per un totale di 60 mila euro e donazioni sia alle famiglie del territorio che si sono trovate in difficoltà sia a enti nazionali (ADMO, AIL). Il totale degli interventi nel territorio per beneficienza e liberalità è stato di ben 162 mila euro, oltre ad altre forme di sostegno alle associazioni e agli enti del territorio, in continuità con quanto effettuato nei passati esercizi.

 “Come lo scorso anno, purtroppo anche stavolta l’assemblea dei soci si è svolta con l’assenza fisica dei veri protagonisti della nostra banca – dichiara il presidente Savini  ma non potevamo fare altrimenti vista la situazione legata alla pandemia e all’esigenza di tutelare la salute di tutti. Il voto è stato espresso dai soci grazie alla delega al rappresentante designato e anche quest’anno sono stati in tanti a partecipare, segno di quell’attaccamento e forte legame al nostro istituto di credito che non è mai mancato. La nostra BCC, in questo contesto così difficile dovuto agli effetti economici del coronavirus nei nostri territori già caratterizzati da crisi e ritardi, ha dimostrato, ancora una volta, la vicinanza alle comunità locali sia nelle operazioni di finanziamento che con il sostegno alle realtà locali continuando a esprimere numeri positivi e in crescita. Desidero ringraziare tutti i dipendenti per gli sforzi fatti in questi mesi complessi e tutti i soci per la loro vicinanza nella speranza di poterci ritrovare presto in presenza per continuare a scrivere altre pagine importanti della nostra storia”. 

2 allegati

 

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi