L’Aquila. Nuovi spazi per emozionarci: lavori in corso…

29 Aprile 2021 19:370 commentiViews: 23

Nuovi Spazi per emozionarci

 

 

Nonostante il difficile contesto pandemico, e nel pieno rispetto delle misure anti-covid, continuano le iniziative previste nell’ambito del progetto Nuovi Spazi per Emozionarci selezionato da “Con i bambini” nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” e sostenuto dalla Fondazione Carispaq.

In particolare, come afferma Lorenzo Isidori (Segretario Generale di L’Aquila che Rinasce, Ente capofila del progetto): “le azioni si arricchiscono di una nuova dimensione: infatti – grazie al coinvolgimento di Alessia Di Girolamo, giovane artista aquilana classe 1997 (nome d’arte D.iggi) e di Federica Panella dello Studio Comunico – è stata sviluppata una brand identity che punta a valorizzare in modo originale i contenuti. Dopo un contest tra i partner e la comunità educante, tra le diverse soluzioni proposte è stato scelto un logo ispirato al tarassaco”.

Il fiore del tarassaco ha colpito in particolare per la sua etimologia.

Infatti deriva dal greco taraxacos (io guarisco), parola composta da tarakè (scompiglio) e akos (rimedio). Questa dimensione rimanda alla figura del maestro e all’importanza che ha nei riguardi del suo allievo, in quanto ha il compito di prendersene cura sia nella sfera culturale, informativa, sia in quella comunicativa, sensibile. Pone rimedio al suo scompiglio, al caos del non conoscere e lo allinea per dar modo allo studente di possedere gli strumenti per sapere ed esser pronto a far sapere a sua volta.

Si tratta di un’immagine che esemplifica l’ambizione di questo progetto che vuole porsi rispetto al contesto allo stesso modo del tarassaco che si trasforma in soffione e sparge i suoi semi nel vento che a loro volta si piantano nel terreno per prender parte al ciclo della rinascita. A tal proposito la Montessori parla di rinascita come apprendimento: dal seme alla pianta, un percorso ricco di cambiamenti e di crescita. Nella sintesi della pianta sono state mantenute due forme principali: il cerchio e il triangolo. Il cerchio è la sintesi del capolino della pianta e simboleggia il maestro, è posto al centro e, come un sole, irradia energia per la crescita altrui; i triangoli sono la sintesi degli acheni e simboleggiano gli allievi, che pongono il loro vertice – la loro attenzione – verso il maestro, ma ne sono distaccati: sono indirizzati al sapere, ma nella libertà che li porterà a farlo proprio.

Nei prossimi giorni verranno aperti i canali social (Fb, Ig e Twitter) per disseminare in modo più puntuale i contenuti e le esperienze proposte e aumentare il livello di interazione.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD (www.conibambini.org)”.

 

 

 

print
Condividi:
Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi