In rilievo, Teramo e Provincia

FESTA CLANDESTINA”: LA POLIZIA DI STATO SANZIONA 17 GIOVANI

 

 

Continuano con assiduità i controlli della Polizia di Stato per il rispetto delle disposizioni  per combattere l’emergenza Covid-19.

Sono soprattutto i più giovani in questo periodo a dover essere  monitorati, anche in relazione a fenomeni di assembramento spontaneo nei pressi dei bar maggiormente frequentati prima della pandemia.

 

Sabato notte un solerte cittadino, attirato da schiamazzi verosimilmente dovuti a un “ritrovo” all’interno di un appartamento di un immobile, anche distante, in questa via Stazio ha allertato il “113”che, immediatamente, ha inviato in quella via le due Volanti di servizio di prevenzione e controllo del territorio.

 

I poliziotti hanno individuato l’immobile da cui proveniva il frastuono,  localizzato ad un piano alto di una palazzina.

 

Al suono del campanello gli occupanti dell’appartamento hanno immediatamente cessato ogni rumore, quasi a farlo credere disabitato. L’insistenza degli Agenti, che ne chiedevano l’apertura, ha fatto desistere il locatore che ha  consentito l’accesso all’interno: quì gli Agenti hanno riscontrato  la presenza di 17 giovani, con età media tra i 18 e i 22 anni, di varie nazionalità: italiani, spagnoli e cittadini nigeriani.

Dopo la compiuta identificazione, tutti i giovani sono stati regolarmente sanzionati per aver infranto il divieto di assembramento.

L’azione di controllo, che soprattutto i piu giovani risulta poco gradita, rimane tuttavia assolutamente necessaria per tutelare la salute  pubblica con il rispetto delle disposizioni vigenti.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.