LO SCRITTORE LUIGI GARLANDO RACCONTA DANTE ALIGHIERI AL “PEANO – ROSA” DI NERETO SECONDO APPUNTAMENTO DEL PROGETTO LEGALITÀ

16 Febbraio 2021 23:590 commentiViews: 8

Locandina Luigi Garlando

Sabato 20 febbraio 2021 – incontro online

Dopo il successo dell’incontro con la giornalista Angela Iantosca, l’IISS “Peano-Rosa” di Nereto,
guidato dalla Dirigente scolastica Maria Rosa Fracassa, torna a parlare di Educazione alla Legalità
e questa volta lo fa con un ospite d’eccezione legato al mondo dello sport. Sabato 20 febbraio
2021, alle 9.30, sarà il giornalista e scrittore Luigi Garlando, penna di punta de “La Gazzetta
dello Sport”, a dialogare online le classi quarte e quinte del Polo scolastico.
Il secondo appuntamento è parte integrante del progetto “Variazioni su tema: riscritture di
legalità”, un percorso formativo e didattico inserito nel curricolo dell’insegnamento
dell’Educazione civica e che mira a consolidare negli studenti competenze e comportamenti ispirati
ai principi della responsabilità, partecipazione, solidarietà e uguaglianza.
Cuore dell’incontro sarà il tema del bullismo legato ai valori della lealtà, della denuncia e della
solidarietà fra pari, intreccio di fondo che lo scrittore offre al lettore nella sua opera “Vai
all’Inferno, Dante”, edita da Rizzoli.
Sabato prossimo, gli studenti potranno interrogarsi sui valori trasmessi dall’illustre poeta, di cui
proprio quest’anno si celebrano i 700 anni dalla morte (1321-2011). Luigi Garlando dà vita infatti a
un romanzo pirotecnico dove, a colpi di endecasillabi e battaglie reali, un adolescente di oggi dovrà
vedersela con il più illustre e scatenato dei maestri: Dante Alighieri. Il Sommo che ancora oggi, in
una contemporaneità devastata da crisi sanitaria, economica, familiare, relazionale, torna a parlare
ai giovani per dire che a vincere è sempre “l’amore che move il sole e l’altre stelle”.
Al dialogo online, oltre all’ospite d’eccezione, interverranno la Dirigente scolastica Maria Rosa
Fracassa, lo Staff Legalità costituito dai professori Alessandra Angelucci, Alessandro Di Nucci,
Monica Martelli e Gianna Ferri, gli studenti della scuola.

Info su Luigi Garlando: Laureato in lettere moderne a Milano , Luigi Garlando comincia a
muovere i primi passi nel mondo dei fumetti . Approda poi a La Gazzetta dello Sport , dove ha
ereditato la rubrica di Candido Cannavò , e dove scrive tuttora sia per il quotidiano sia per il
supplemento SportWeek in cui cura dal 2012 una propria rubrica (Ripartenze, poi diventata La frase
e infine Con questa mia…, dedicata al calcio ), inoltre è stato uno dei conduttori di Gazzetta TV .
Oggi, Luigi Garlando, è la firma di punta della “Gazzetta dello Sport”. Da anni scrive libri per
ragazzi. Per Rizzoli ha pubblicato “per questo mi chiamo Giovanni”, uno dei libri più letti e adottati
nelle scuole italiane. Fra le sue ultime pubblicazioni: “Vai all’inferno, Dante!”.
Garlando ha partecipato da inviato a due campionati mondiali ( Giappone-Corea del Sud 2002 e
Germania 2006 ), due Olimpiadi e un Tour de France . È stato premiato dal CONI per la sezione
inchieste e per il racconto sportivo. Scrive inoltre libri per ragazzi , trattando temi d'attualità, sociali
e sportivi , perché – spiega – «Non esistono temi da grandi e temi da bambini, ma esistono modi
diversi per affrontarli».

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi