Pescara. Italia Nostra: Mario Pomilio e “La compromissione”. Incontro con Simone Gambacorta

9 Dicembre 2020 22:580 commentiViews: 12

Venerdì 11 dicembre alle ore 18– Per il ciclo Paesaggi Letterari: – Provincia clandestina. Mario Pomilio e “La compromissione”. Incontro con lo scrittore e giornalista teramano Simone Gambacorta, che parlerà del romanzo “La compromissione” con cui Mario Pomilio ha vinto nel 1965 il Premio Campiello e che rappresenta, con Il quinto evangelio e con Il Natale del 1833 (Premio Strega), uno dei vertici toccati dalla narrativa dello scrittore, nato a Orsogna nel 1921 e morto a Napoli nel 1990. La compromissione, ambientata a Teramo, è un’opera emblematica del percorso pomiliano ed è anche un romanzo capace di lumeggiare – sulla scorta della problematicità che lo permea – certo clima dell’Italia del dopoguerra. Si direbbe anzi che Pomilio, attraverso quella storia complessa e smerigliata, abbia individuato una costante della sintassi politica nostrana, sia precorrendo i tempi del “compromesso storico” sia riallacciandosi allegoricamente (specie sulla spinta di talune sue analisi critiche sulla letteratura di De Roberto) al “tradimento” che il Meridione subì nel processo di unificazione nazionale. Presenta Lucilla Sergiacomo.

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi