Sant’Egidio alla Vibrata. Carabinieri: un arresto per rapina e lesioni.

16 Ottobre 2020 20:130 commentiViews: 7

Carabinieri – foto archivio

È entrato in un Bar di Sant’Egidio alla Vibrata già alticcio, un cittadino marocchino, 41enne, senza fissa dimora in Italia ed ha iniziato ad importunare ed infastidito alcuni clienti dopodiché, portatosi nell’adiacente sala giochi, ha individuato un cliente intento a giocare ad una slot machine. Mentre era vicino al giocatore ad osservare le giocate, proprio in quel momento, la slot erogava la vincita di € 75, per cui dopo aver minacciato il giocatore 44enne del posto, tentava di accecarlo con le due dita, sferrandogli una serie di calci e pugni. Una volta impossessatosi del denaro aveva egli stesso iniziato a giocare alla slot consumando parte del denaro sottratto. A quel punto la proprietaria ha chiesto l’intervento dei Carabinieri, i militari del N.O.RM. della Compagnia di Alba Adriatica e della Stazione Carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata che, dopo aver individuato il rapinatore all’esterno dell’esercizio pubblico, lo dichiaravano in arresto, informando di quanto accaduto il Sostituto Procuratore della Repubblica di Teramo – Dott.ssa Greta Aloisi –. Il marocchino, già noto alle forze di polizia, è stato condotto presso la caserma di Alba Adriatica in attesa dell’udienza di convalida prevista per la giornata odierna.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi