Con soldi della comunità europea si finanziano stelle rosse e musei a ricordo del dittatore Tito

23 Settembre 2020 21:560 commentiViews: 23

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Gent.mo direttore,

 

Con soldi della comunità europea si finanziano stelle rosse e musei a ricordo del dittatore Tito (nave Galeb)  a dispetto della Risoluzione europea del 19 settembre 2019.

Questa la risposta dell’Associazione per la cultura fiumana istriana e dalmata nel Lazio- Archivio Museo storico di Fiume: auspichiamo di attenersi ai principi della Risoluzione europea del 19 settembre 2019, poiché Il regime comunista jugoslavo di Tito fa parte della lista dei regimi dittatoriali.

Seconda guerra mondiale – Battaglia di Fiume (17 aprile -2 maggio 1945). La domanda sui 2.800 caduti da parte partigiana jugoslava – da 350 a 2.800 morti  c’è una grande differenza.  

Ma il Comune di Rijeka-Fiume sa quanti morti da parte jugoslava ci furono in battaglia? Oppure si affermano cifre a caso?

DA DOVE SPUNTANO le 2.800 vittime tra i partigiani jugoslavi che si leggono nell’articolo del quotidiano “Il Piccolo”?!  In base agli studi croati sull’argomento sono circa 350 !

La stella rossa sul grattacielo di Fiume  opera di un artista serbo  è costituita da 2.800 schegge di vetro rosso che simboleggiano i 2.800 partigiani morti durante la battaglia di Fiume  (dal 17 aprile al 2 maggio 1945), ma la fonte per tale cifra quale è?

Secondo gli autorevoli storici croati Strcic e Giron i caduti non superano le 350 unità. Si riservavano di rivedere un po’ le cifre i due autori ormai scomparsi, ma da 350 di allora a 2.800 di oggi c’è una bella differenza.

La fonte croata:  i morti jugoslavi in combattimento non superano in base a studi storici seri i 350 caduti ( se sommiamo i caduti certi e gli scomparsi)   Fonte A.Giron – P. Strčić, Zaobići Ingridstellung, Povijesno društvo Rijeka, Fiume-Rijeka 1995, pp. 148-149.

I due storici croati contano tra i caduti tedeschi e italiani circa 1.600 militi. Se le perdite dei partigiani jugoslavi sono 2.800 e il nemico tedesco solo 1.600 morti a quel punto la battaglia di Fiume l’avrebbero vinta i tedeschi con i combattenti italiani della RSI, ma così non fu.

Se esistono studi aggiornati per quanto sopra sarebbe utile avere la fonte che parla di 2.800 morti tra i partigiani. Il sottoscritto possiede solo questa fonte e una dichiarazione orale del prof. Sobolevski che affermava di non sapere le cifre esatte, forse 500 morti…

Ogni notizia utile è benvenuta a questo indirizzo mail: info@fiume-rijeka.it

dott. Marino Micich 
Direttore Archivio Museo storico di Fiume

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi