Editoria: “Intersezioni Sociologiche sullo Sviluppo Locale” a cura di Roberto Veraldi.

27 Agosto 2020 19:540 commentiViews: 22

Roberto Veraldi

La pandemia ha ulteriormente intensificato le differenze tra Nord e Sud del mondo, ed il tema dello sviluppo locale si è modificato proprio facendo seguito a quello che sta accadendo sul pianeta Terra. La Sociologia è chiamata anch’essa a supportare nuove tesi incentrate sulle buone pratiche di un territorio, magari facendo riferimento a scenari specifici, tutti indistintamente da connettere con il tema della globalizzazione. Si parla di queste importanti dinamiche nel volume “Intersezioni sociologiche sullo sviluppo locale”, a cura di Roberto Veraldi (Edizioni Universitarie Romane), professore associato di Sociologia presso la “D’Annunzio”. L’obiettivo è dare risposte, proporre tesi, offrire contributi, cercare soluzioni al tema dello sviluppo glocale, un tema che inaugura questa nuova collana dell’editrice con il supporto di un comitato scientifico internazionale che guarda, oltreché all’Italia, tanto al Nord Europa che ai Paesi emergenti, con la presenza di ricercatori e scienziati nelle discipline più varie che hanno maturato significativi contatti con mondi accademici diversi dal loro. Il volume si compone di due parti. La Parte prima tratta le Intersezioni “Tra sociologia, politica, diritto ed economia glocale: le determinanti economiche dello sviluppo”. Saggi tutti molto interessanti e meritevoli di approfondimento così divisi: Dallo sviluppo locale alla nuova Questione Meridionale: i Paesi in via di sviluppo. Governance e Govern-Azione delle dinamiche in atto (Roberto Veraldi, Soukilman Badjare); Dal Keynesismo alla fine del liberismo: moneta, modelli culturali ed economici (Antonino Galloni), Economia dal basso quale fattore di sviluppo territoriale (Rocco Reina, Marzia Ventura), Il benessere di chi? La qualità della vita tra condizioni strutturali e percezioni soggettive (Paolo Parra Saiani), Politiche di sviluppo tra globale e locale: il caso di San Marino. (Andrea Zafferani), Moneta e sviluppo locale. Il flusso monetario, criptovalute e rivalutazione del SIMEC (Roberto Veraldi), Decrescita, «prospettiva», democrazia. Per una lettura pedagogica di Serge Latouche (Marco Antonio D’Arcangeli), Dalla democrazia delegativa alla democrazia partecipativa (Ezio Sciarra), L’Abruzzo: una nuova politica di sviluppo nel panorama globale (Luigi Di Giosaffatte), Crisi industriale nel Mezzogiorno. Glocal sentiment, cittadini e istituzioni (Francesca Greco e Alessandro Polli), Territori “partecipati”. La partecipazione nello sviluppo locale (Pierfranco Malizia), Sharing Economy: un valido strumento sostenibile per lo sviluppo locale (Giammaria de Paulis). La Parte seconda del volume tratta invece le determinanti non economiche dello sviluppo, con i seguenti saggi: L’attività di comunicazione istituzionale e public affairs come elemento non economico nello sviluppo delle organizzazioni. Una prospettiva sociologica (Maria Cristina Antonucci), Riflessioni sul Sud (Pino Aprile), Cultura e Religione come motore per lo sviluppo di un territorio. Un contributo al dibattito (Magdi Cristiano Allam), Cristianesimo e Islàm: alcune considerazioni (Giacobbe Elia), Tecnologie, mobilità, cluster urbani (Alfredo Agustoni), Dal consumo di Cinema come rappresentazione sociale alla valorizzazione del territorio: spunti per una riflessione (Roberto Veraldi), Il prezzo del pregiudizio (Santino Spinelli), Turismo e Sviluppo locale: un binomio possibile (Paolo Giuntarelli), La palma e il melograno. Scienza postnormale e politica territoriale. Il caso del TAP (Daniele Ungaro), La presenza degli albanesi in Puglia: un caso paradigmatico di meticciamento culturale e di sviluppo del territorio. Spunti per una riflessione (Giuseppe Castriota Scanderbeg), Lo sviluppo locale attraverso la valorizzazione del patrimonio artistico (Paola di Felice), Tra territorio, cultura e tradizione: il ciclo delle feste agrarie come volano dello slow tourism (Francesco Stoppa). L’epilogo viene scritto da Veraldi, che basa le sue riflessioni su un possibile mutamento socioeconomico nell’era post-pandemia.

Anno edizione: 2020
In commercio dal: 1 agosto 2020
Pagine: 498 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788860223791
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi