Pineto. mostra a cura dell’Associazione Arteuropa di Avellino – dal 11 al 17 luglio 2020

10 Luglio 2020 18:300 commentiViews: 5

A Villa Filiani di Pineto

Pineto, Foto Archivio

*******

PINETO. Dopo la mostra allestita dall’artista Alfonso Di Berardo, in arte Ardo, si prosegue a Villa Filiani di Pineto con quella a cura dell’Associazione Culturale Arteuropa di Avellino visitabile dal 11 al 17 luglio 2020. Ogni settimana, infatti, gli spazi al piano terra della struttura simbolo della cittadina adriatica ospitano le opere di artisti o gli allestimenti a cura di alcune associazioni culturali.

L’Associazione Culturale Arteuropa di Avellino in collaborazione con l’Associazione culturale l’Incontro degli Artisti di Montesilvano, proporrà un allestimento dal titolo “Mare nostrum”. L’inaugurazione della mostra ci sarà domenica 12 luglio alle 18 con l’intervento, tra gli altri della vice presidente dell’Associazione, nonché critico d’arte e pittrice napoletana, Luciana Mascia. La prima esposizione è iniziata nel 2019 a Castel Dell’Ovo di Napoli, patrocinata dalla Città Metropolitana. Il progetto è stato ideato e promosso dall’Associazione culturale Arteuropa di Avellino curato dal Maestro Enzo Angiuoni. La mostra, attraverso le opere selezionate, realizzate con le diverse tecniche grafiche su tela di piccolo formato (40 x 40), affronta la questione con un storytelling visivo che tocca le corde del cuore e della mente: mare dolce e amabile, mare violento e divoratore, semplice e lineare, metafora dell’indole umana. Tanti gli artisti chiamati a raccolta. Per l’esposizione sono state selezionate circa 50 opere realizzate da artisti locali, nazionali e internazionali. La tematica affronta argomenti delicati come la migrazione con uomini che sfidano il mare con tenacia, paura e speranza di raggiungere un luogo che regali il gusto della serenità. La forza di questa esposizione è la sua capacità di abbattere ogni forma di pregiudizio generando un muto dialogo tra l’osservatore e l’opera che si fa oratrice non sentenziosa, ma mimica, dell’odierna realtà.

            “La mostra a cura dell’Associazione Arteuropa affronta un argomento delicato e attuale – dichiara il consigliere del Comune di Pineto delegato agli Eventi, Marco Giampietro  attraverso l’arte saranno stimolate le riflessioni e le emozioni legate al dramma delle migrazioni. Desidero ringraziare i componenti di questa associazione e gli artisti che sono stati coinvolti per aver scelto anche Pineto promuovere la loro iniziativa artistica. E’ un onore per noi ospitarli nella certezza che i nostri cittadini e i turisti apprezzeranno le opere e il tema proposto”.

 

Dal 18 al 24 luglio a Villa Filiani esporrà Patrizia D’Andrea. L’ultima settimana di luglio ci sarà Terezina Padovani. Dall’1 al 7 agosto 2020 esporrà Loriana Valentini, la settimana successiva (dall’8 al 14 agosto) tornerà a esporre l’artista Vincent Pompetti. Dal 15 al 21 agosto ci sarà un allestimento a cura dell’Associazione Paliurus, dal 22 al 28 agosto tornerà a esporre l’artista teatino Antonello Favata, a chiudere, dal 29 agosto al 4 settembre, ci saranno le opere di Concetta Daidone.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi