Bellante. Associazione Culturale Nuove Sintesi: presentazione “GLI ILLUMINATI. UN FILO ROSSO TRA LA BAVIERA E L’ABRUZZO”, edito Artemia nova editrice.

10 Giugno 2020 18:340 commentiViews: 24
L’Ass.ne culturale Nuove Sintesi, in collaborazione con “Artemia nova editrice”, invita alla presentazione del libro ad ingresso libero “GLI ILLUMINATI. UN FILO ROSSO TRA LA BAVIERA E L’ABRUZZO”, edito Artemia nova editrice.

Saluti:
– Teresa Di Berardino (Assessore alla cultura del Comune di Bellante).

Relatori:
– Elso Simone Serpentini (Storico, Saggista, autore del libro).
– Loris Di Giovanni (Saggista, autore del libro).

SABATO 13 GIUGNO 2020, ORE 17.30, SALA EX ASILO (adiacenze Chiesa madre) in PIAZZA ARENGO – BELLANTE paese (TE).

Nota introduttiva:
“L’Ordine degli Illuminati di Baviera, che infiltrava i suoi membri nel già occulto mondo delle logge massoniche tedesche, pervasivo e apportatore dell’idea di un nuovo ordine mondiale e del sovvertimento politico e religioso dei troni e degli altri, aveva un filo rosso che lo legava con l’Abruzzo. Abruzzese, di Paganica, era il suo più efficiente agente reclutatore, che usava il nome in codice di “Diomede”, Abruzzese, il teramano Melchiorre Delfico, era amico e corrispondente di un altro agente segreto degli Illuminati, Friederich Munter, incaricato di diffondere l’Ordine in Italia, a Roma, nel cuore della cristianità, e nel Regno di Napoli. Il libro presenta le biografie intrecciate di tre grandi protagonisti del Settecento Illuminato.”

Il Prof. Elso Simone Serpentini ritratto dal Pittore Franco Tommarelli

Avv. Loris Di Giovanni, già coautore Storia della Massoneria in Abruzzo

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi