Cultura & Società, Giulianova, In rilievo

Giulianova. La Fidas-Cuore e il Centro Trasfusionale, due realtà consolidate.

Giulianova. Oggi, in piena emergenza Covid-19, l’intero Paese ha scoperto l’utilità delle strutture sanitarie e in modo particolare la professionalità del suo personale. Ci lamentiamo sempre della sanità pubblica, ma poi, come in questo periodo, torniamo sui nostri passi. Non nascondiamoci dietro un dito, quante volte ci siamo lamentati dell’inefficienza e degli sprechi nelle strutture pubbliche. In questi giorni di emergenza, anche a Giulianova, la professionalità e l’umanità arriva anche dai donatori e il personale del Centro trasfusionale dell’ospedale civile, per la professionalità e umanità dimostrata anche in questo periodo “buio” per il Paese. I tecnici, gli infermieri e il medico del reparto: Lucio, Roberto, Alessandro, Stefania, Pia e Claudia, dimostrano ogni giorno il senso del dovere e della professionalità.Centro Trasfusionale Giulianova
Al loro fianco, storicamente, ci sono i “ragazzi” dell’Associazione Fidas-Cuore Giulianova, la più antica e longeva della città, dal dopoguerra a oggi non ha mai smesso di essere attiva nel mondo del volontariato giuliese. Oggi, con i suoi 3.000 iscritti, di cui circa 2000 donatori attivi, con una media di donazione di 2 volte all’anno, risulta essere in “buona salute” per la raccolta di sacche di sangue. Prima dell’emergenza Covid-19, senza tanti clamori, hanno ampliato i locali grazie alla ASL di Teramo: nuova sala ristoro (prima si sostava sul corridoio principale), l’ufficio della Fidas-Cuore più ampio e separato dalla zona medicale, una sala solo per il primo prelievo in modo da rendere la sala donazione più libera. Oramai, l’associazione giuliese risulta ben consolidata nel panorama regionale, tanto da esprimere un Presidente regionale come Luigi Ermanno Corradetti. Oggi il direttivo, eletto nel 2019 (in carica fino al 2021), vede come Presidente, Emidio D’Antonio; Vice e portavoce, Fulvia Sbei; economato, Rosanna Albani; Vice segretaria, Simona Conte; rapporti con le istituzioni, Luigi Ermanno Corradetti; segretaria amministrativa, Noemi Morrese; responsabile per Roseto degli Abruzzi, Vincenzo Pedicone; responsabili delle manifestazioni, Francesco Recinelli e Pietro Vallese. A sostegno del gruppo ci sono anche: Massimo Micalessi, per la parte sportiva e Marco Angelini, per le manifestazioni.
Ricordiamo, per chi deve donare o avvicinarsi alle attività della Fidas-Cuore come volontario, di chiamare sempre i seguenti numeri: 0858020478 e 3713592378. Bisogna prenotarsi per scaglionare la presenza all’interno del reparto in base alle normative anti Covid-19.
print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.