1

Giulianova. Ordinanza sindacale: misure meno stringenti per i disabili ed i loro accompagnatori

Il Sindaco, Jwan Costantini e Lidia Albani, Assessore

Con apposita ordinanza il Sindaco Jwan Costantini ha prorogato fino al 13
aprile 2020 tutte le misure urgenti per la prevenzione del rischio da
contagio da Covid-19, così come disposto dall’ultimo decreto del 1 aprile
2020, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Dato che, tra i vari punti, l’ordinanza sindacale vieta tutte le attività
motorie e sportive, autorizzando i cittadini ad uscire di casa solo in
aree contigue alla propria abitazione, il primo cittadino, di concerto con
l’Assessore alle Politiche Sociali Lidia Albani, ha introdotto vincoli
meno stringenti per le persone con disabilità cognitiva, intellettiva e
relazionale e per i familiari che li accompagnano, che possono uscire di
casa solo se strettamente necessario, restando nei dintorni e rispettando
le regole di distanziamento sociale per prevenire le possibilità di
contagio.

Anche in questo caso l’esigenza di uscita deve essere autocertificata e si
può indicare tra le ragioni dello spostamento “l’assistenza a persone con
disabilità”.

“Abbiamo voluto riservare una particolare attenzione alle persone che
vivono situazioni di forte fragilità già nel quotidiano – spiega
l’Assessore Albani – e che la condizione di isolamento potrebbe aggravare.
Così, a loro e a chi li assiste, viene data la possibilità di passeggiate
in percorrenze più ampie, ma sempre rispettando categoricamente le
indicazioni per evitare il contagio e muniti di regolare
autocertificazione”.

E’ possibile consultare l’ordinanza sull’Albo Pretorio on line del portale
web del Comune di Giulianova.

In allegato foto del Sindaco Costantini con l’Assessore alle Politiche
Sociali Lidia Albani.

Le immagini sono libere da diritti per l’uso editoriale.