USA. Benny Manocchia: continuate a ricordare chi è morto per la nostra Patria

6 Ottobre 2019 12:370 commentiViews: 5

Gent.le Direttore,

Sempre piu’ assistiamo alla assoluta assenza, da parte della stampa e  di enti governativi, alle cerimonie  che ricordano (o dovrebbero ricordare) i caduti in guerra. Gente dimenticata. Eppure fanno parte di un mondo che molti italiani conoscono o hanno conosciuto. Una societa’ che pensa soltanto a se stessa. I morti sono morti,in  guerra o anche come civili che hanno fatto parte della nostra patria. Ormai ci sono problemi che soprassiedono i tristi,amari ricordi. Il lavoro che non c’e’,i figli agli studi che non studiano, addirittura i “dolori” per via della squadra che non vince…Che miseria! Percio’ mi inchino al caro amico Walter De Berardinis, direttore di questo giornale. Lui non dimentica. Mai.Forse un esempio unico a Giulianova.

Benny Manocchia

figlio del giornalista giuliese Francesco Manocchia, una vittima civile di Guerra e reduce della Grande Guerra.

Francesco Manocchia, riproduzione di Walter De Berardinis

Francesco Manocchia, riproduzione di Walter De Berardinis

Francesco Manocchia

Francesco Manocchia

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi