“Giulianova Pensa Allergicamente” L’incontro al Kursaal con esperti allergologi, aperto a tutti i cittadini

16 ottobre 2019 19:520 commentiViews: 5

Il Comune di Giulianova, in collaborazione con l’Associazione Allergologi e
Immunologi Italiani Territoriali e Ospedalieri (AAIITO), organizza per
sabato 19 ottobre al Palazzo Kursaal alle ore 10, “Giulianova pensa
Allergicamente”, un incontro aperto alla cittadinanza con esperti
allergologi abruzzesi e non. L’evento fa parte di una serie di iniziative
promosse dall’AAIITO nell’ambito di “Allergicamente”, il piano d’azione
per un’Allergologia Sociale, il cui intento è quello di promuovere la
conoscenza e la corretta gestione di un problema complesso e di grande
attualità come quello delle allergie. E’ questa la priorità in un contesto
che vede le patologie allergiche in costante crescita, con una stima di 12
milioni di persone allergiche solo in Italia. Fornire informazioni
corrette e comprensibili è per gli allergologi una vera e propria
necessità con una finalità “sociale” rilevante.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco del Comune di Giulianova Jwan
Costantini, interverranno all’incontro con le scuole ed i cittadini
giuliesi i dottori allergologi Paolo Calafiore e Michela Di Lizia del
Servizio di Allergologia di Giulianova, Maria Laura De Cristofaro del
Servizio di Allergologia di Termoli, Carla Rapone del Servizio di
Allergologia di Atri e Luigi Vallarola del Servizio di Allergologia di
Teramo.

Gli esperti, oltre ad illustrare le caratteristiche dei cinque gruppi di
allergie (respiratorie, alimentari, da veleno di imenotteri, da farmaci e
cutanee), forniranno al cittadino una guida sicura anche su quando recarsi
dall’allergologo, sfatando false notizie e luoghi comuni sul tema.

“Questo incontro, di grande rilevanza sociale, che vede la presenza degli
esperti allergologi della ASL teramana e non, è sintomo del particolare
interesse che questa amministrazione riserva alla salute e al benessere
del cittadino – dichiarano il Sindaco Jwan Costantini e l’Assessore alla
Pubblica Istruzione Katia Verdecchia – offrendo anche agli studenti del
nostro territorio, una guida sicura e certificata su queste patologie, che
troppo spesso colpiscono soprattutto i più giovani”.

In allegato la locandina dell’incontro.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi