Giulianova. Piccola Opera Charitas / MAS: 7a edizione “Credere la luce”

4 settembre 2019 17:560 commentiViews: 21

Credere la luce 7

Domenica scorsa, primo settembre, “Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato”, Papa Francesco ha chiamato a raccolta ancora una volta i credenti perché  possano impegnarsi concretamente con comportamenti sostenibili, ripetendo dunque l’appello già lanciato con forza nell’enciclica Laudato Sì. Il Papa ha così concluso: “Da oggi fino al 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi, è un tempo favorevole alla lode di Dio per tutte le sue creature e all’assunzione di responsabilità di fronte al grido della Terra”.

MAS

Non è casuale dunque che la Fondazione Piccola Opera Charitas di Giulianova dia inizio alla settima edizione della residenza d’artista Credere la luce proprio in questi giorni, cioè venerdì sei settembre e che il tema proposto ai dodici artisti provenienti da più regioni italiane sia Maria la Regina di tutto il Creato. I partecipanti frequenteranno per due giorni, al Museo d’Arte dello Splendore, un seminario di studi che sarà inaugurato dall’intervento di don Emilio Bettini, segretario particolare di S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi e docente presso l’Università  Cattolica del Sacro Cuore e l’Università Europea di Roma.

Gli altri interventi sono stati affidati agli storici dell’arte Gianluigi Simone, Luisa Franchi Dall’Orto, Iole Carlettini, Marialuisa De Santis, al patrologo don Enzo Manes, a Padre Carmine Terenzio O.F.M.Conv. e alla demoetnoantropologa Alessandra Gasparroni.

Gli artisti saranno poi chiamati a lavorare, nei due mesi seguenti, ad una pala d’altare per la cappellina del Podere La Pinciara fattoria della Piccola Opera Charitas a Villa Volpe di Giulianova. Prevista per dicembre l’inaugurazione della mostra in cui saranno esposte tutte le opere accompagnate da un catalogo che raccoglierà anche gli atti del seminario.

Gli artisti invitati sono: Angelo Alessandrini (Catania), Francesco Campese (Roma), Chiara Cresciolo (Fiesole), Lisa Cutrino (Lecce), Paolo De Giosa (San Salvo), Ilaria Del Monte (Matera), Angela Lazazzera (Bari), Elia Mauceri (Firenze), Emanuele Moretti (Avezzano), Francesco Procopio (Giulianova), Ricardo Aleodor Venturi (Pesaro) e Angela Vinci (Catania).

La Piccola Opera Charitas ringrazia sentitamente le famiglie del centro storico di Giulianova che hanno offerto ospitalità agli artisti.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi