Giulianova. Uomini e donne in mare a Giulianova contro la violenza sulle donne insieme a Gabriellino Palestini

14 luglio 2019 19:380 commentiViews: 20

Gli atleti della Remiera di Martinsicuro vincono la prima edizione delRaduno di imbarcazioni a remi, pattini, canoe e pedalò.

Presenti le Commissioni Pari Opportunità di Giulianova e della Provincia di Teramo e l’Onorevole Valentina Corneli

 

 

GIULIANOVA – “No alla violenza sulle donne” , un messaggio chiaro e mai così deciso che stavolta arriva dal mondo maschile, ed in particolare dagli Uomini di mare: uno di loro, tra i più audaci, Fioravante Palestini, detto Gabriellino, campione di traversate in pattino. Questa mattina alle ore 9, nel tratto di litorale compreso tra gli stabilimenti Novavita Beach ed Europa Beach a Giulianova, si è svolto il “Primo raduno di imbarcazioni a remi, pattini, canoe e pedalò. Uomini e donne insieme in mare per vogare contro la violenza sulle donne”. Il tema è stato scelto proprio da Gabriellino che, ormai da tradizione, ogni anno si mette in gioco con una traversata in mare a bordo del fedele pattino “Riscatto”, attribuendo alla competizione sportiva sempre un messaggio di impatto sociale. Ma, a differenza delle altre traversate in solitaria, quest’anno l’iniziativa ha coinvolto tantissime realtà giuliesi e non solo: tra i partecipanti c’erano i campioni di voga della “Remiera di Martinsicuro”, a bordo dei prestigiosi battelli da regata a tre rematori che, con l’imbarcazione “Santa Maria Bambina”, si sono aggiudicati il primo posto battendo il “Riscatto”di Gabriellino. La sfida di un miglio marino, tra Gabriellino e i campioni di voga della “Remiera di Martinsicuro” è partita intorno alle 10 dal Novavita Beach fino allo stabilimento Dino’s e ritorno ed ha visto trionfare gli sportivi martinsicuresi. <L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo da tanta gente e molti giovani si sono uniti alla nostra causa seguendoci in mare – dichiara Fioravante Palestini – noi uomini dobbiamo unirci e dare un segno concreto di lotta alla violenza di genere. Solo in simbiosi con le donne possiamo vincere ed essere migliori.>

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Uomini – Donne ed Eroi del Mare”, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del Comune di Giulianova, la Lega Navale, il Circolo Nautico “Vincenzo Migliori”l’Ente Porto di Giulianova e la Farmacia “Ielo” di Giulianova, sponsor ufficiale della manifestazione. Erano presenti la presidente della Cpo della Provincia di Teramo Tania Bonnici Castelli, la Consigliera Provinciale alle Pari Opportunità Beta Costantinil’Onorevole Valentina Corneli, la Presidente della Cpo di Giulianova Marilena Andreani insieme alle consigliere giuliesi, il Sindaco di Giulianova Jwan Costantini, la Vice ed Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani el’Assessore al Turismo Marco Di Carlo. <Sono orgogliosa delle nostre Commissioni di Pari Opportunità che stanno promuovendo tante ed utili iniziative – dichiara l’Onorevole Valentina Corneli – il loro non è solo un lavoro di sensibilizzazione ma soprattutto di protezione nei confronti delle donne. Quella alla violenza di genere è una battaglia di tutti, che sono con l’ausilio degli uomini possiamo vincere.>

CPO 2019 Mare

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la Consigliera Provinciale alle Pari Opportunità Beta Costantini che ha dichiarato di sentirsi <orgogliosa di aver preso parte a tale iniziativa ed ammirevole l’impegno degli uomini di mare, in particolar modo di Gabriellino, del farsi portavoce di questa battaglia. Grazie a queste iniziative di sensibilizzazione, come quelle portate avanti dalla Provincia di Teramo, tra cui il progetto “Artemisia” che coinvolge più di novanta farmacie sul nostro territorio (tra cui la farmacia Ielo sponsor di questa manifestazione), è aumentato il numero delle donne in provincia di Teramo che trovano il coraggio di denunciare. Ad oggi più di 80 donne si sono rivolte al Centro Antiviolenza “La Fenice”. Inoltre vogliamo ricordare che, proprio nel corso dell’ultima riunione alla Prefettura di Teramo, è stato presentato il regolamento su funzionamento e gestione della casa rifugio“Casa Maia”, un servizio pubblico e gratuito e senza obbligo di denuncia.>

<Manifestazione riuscita che ha coinvolto anche numerosi turisti in spiaggia– dichiara Marilena Andreani Presidente della Cpo di Giulianova – tanti i giovani che hanno seguito Gabriellino e i remieri di Martinsicuro con tavole e pattini e questo è un bel messaggio. Ci siamo occupate di distribuire, sul bagnasciuga e sotto gli ombrelloni, il materiale informativo sul Centro Antiviolenza “La Fenice” e su tutti i vari progetti delle nostre commissioni.>

<Questo è solo l’inizio – conclude la Vice Sindaco ed Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Giulianova Lidia Albani – la nostra Cpo ha in programma tante altre iniziative sulla lotta e la prevenzione alla violenza di genere che vedranno gli uomini come protagonisti.>

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi